Festival Filosofico, Zygmunt Bauman torna nel Sannio. Ci sarà anche Dacia Maraini

167

BENEVENTO – Si preannuncia un’edizione davvero importante. Il secondo appuntamento con il Festival Filosofico del Sannio,  organizzata dall’associazione culturale “Stregati da Sophia” ed in programma al Cinema Teatro San Marco di Benevento dal 20 gennaio al 10 marzo, vedrà la presenza di esponenti di primissimo piano del panorama culturale europeo.

A Massimo Recalcati, docente di Psicopatologia del comportamento alimentare all’Università di Pavia, toccherà il compito di inaugurare la seconda edizione del Festival Filosofico del Sannio. Il professore terrà una lectio magistralis sulla forza del desiderio.

Quest’anno il Festival avrà come tema principale il coraggio.  Il 3 febbraio, alle ore 15, ci sarà l’incontro con la scrittrice Dacia Maraini. La nota scrittrice arriverà in città per parlare a cittadini e studenti della figura di Chiara di Assisi e dell’elogio della disobbedienza.

Evento clou del Festival il ritorno di Zygmunt Bauman, professore emerito di Sociologia all’Università di Leeds, e unanimemente considerato come uno dei più grandi pensatori viventi. Il sociologo polacco terrà una lezione il prossimo 24 febbraio sul significato del coraggio in tempi bui.

Ospiti-relatori della rassegna anche i docenti Giovanni Casertano (18 febbraio), Paolo Amodio (2 marzo), Remo Bodei (7 marzo), Umberto Curi (10 marzo). Tante le iniziative collaterali con mostre, aperitivi filosofici, spettacoli di danza e performance musicali.