Foti e Cipriano presentano il progetto “Sdoganiamo la Dogana”

91

AVELLINO – “Sdoganiamo la Dogana”. È l’iniziativa promossa da Luca Cipriano, ex presidente del Teatro Carlo Gesualdo e ora candidato al consiglio comunale, in compagnia del candidato sindaco del centrosinistra Paolo Foti.

“Il progetto – afferma Foti – è quello di far diventare la Dogana teatro ridotto del Gesualdo. Un complesso funzionante che contribuirà definitivamente a ridare decoro e dignità al nostro centro storico e che avrà una funzione fondamentale per l’attività culturale di Avellino e non solo. Con questo lucchetto, che è un gesto simbolico – prosegue Foti -, abbiamo preso l’impegno formale, sostanziale, di procedere lungo questo percorso, insieme al candidato consigliere Luca Cipriano. Ciò significa che questo lucchetto sarà rimosso dall’inferriata nel momento in cui la prossima amministrazione avrà deliberato l’acquisizione definitiva al patrimonio comunale della Dogana. Sviluppando meglio questa idea – conclude Foti – si può anche mettere insieme, in sinergia, pubblico e privato, se il privato diventa però parte sostanziale del progetto di rilancio della struttura”.