Foti e la lettera di solidarietà al collega Fausto Pepe. Ecco il testo

110

AVELLINO – L’Ufficio Stampa del Comune di Avellino ha diramato solo ora la lettera che lo scorso 19 ottobre il sindaco di Avellino, Paolo Foti, ha scritto e inviato al collega di Benevento, Fausto Pepe. Di seguito il testo.

Caro Fausto,

desidero esprimerTi tutta la mia solidarietà per i danni materiali e immateriali subiti dalla Tua comunità a seguito dell’alluvione che ha colpito l’intera Regione e il popolo del Sannio in particolare. La giornata di giovedì 15 ottobre è stata dura anche per la comunità avellinese ma è soprattutto in questi momentiche le Istituzioni devono provvedere alle necessità, ai bisogni e alle emergenze dei propri cittadini. Ho seguito ciò che è accaduto a Benevento e nel Sannio in generale, ho visto immagini che non mi augurerei mai di vedere da cittadino e soprattutto da Sindaco.

I messaggi di solidarietà che la città di Benevento e il popolo sannita hanno ricevuto da tutta Italia sono segno di un’attenzione e di una vicinanza diffusa ai nostri territori, segnale di speranza per noi amministratori chiamati a dare risposte e ad assumerci le nostre responsabilità, soprattutto in momenti come questi. Il maltempo che si è abbattuto sull’intero Sud Italia, sulla Campania e sul Sannio, in particolare lo scorso giovedì, è stato un duro colpo per tutti ma soprattutto per la Tua comunità. La furia con cui l’acqua è caduta e i disastri provocati nel capoluogo sannita hanno profondamente scosso tutti noi. Da Sindaco di Avellino mi preme manifestare la mia vicinanza al collega, Sindaco della citta di Benevento, e la solidarietà dell’intera comunità avellinese.

La nostra città col terremoto dell’80, assieme a tutta l’Irpinia, ha conosciuto una delle tragedie più imponenti degli ultimi decenni dei nostri territori, che ha turbato in maniera indelebile le nostre coscienze, e i cui danni ancora oggi noi amministratori stiamo provando a risanare. Da quella tragedia, però, è venuto fuori lo spirito di partecipazione, quella solidarietà, quella disponibilità che ci accomunano e che dimostrano che da quel carattere deciso, fiero che caratterizza le nostre comunità si ritrova sempre la forza di ripartire. Con questo stesso spirito la città di Benevento, così fortemente colpita, ha risposto e sta rispondendo ai danni dell’alluvione della scorsa settimana, con la consapevolezza e la convinzione che le nostre comunità sanno e sapranno sempre ritrovarsi nei momenti di difficoltà.

Paolo Foti”.