Foti: “Impegno difficile, ma possiamo farcela”

101

AVELLINO – Alla fine l’ha spuntata lui. Paolo Foti, con grande fatica, è diventato il candidato del centrosinistra al Comune di Avellino.

All’ufficializzazione della candidatura, Foti ha rilasciato alcune dichiarazioni. “Ringrazio i circoli cittadini e la direzione provinciale del Pd per la designazione”, ha affermato. “La convergenza che si è avuta sul mio nome è la premessa per un percorso comune che è possibile tracciare con tutto il centrosinistra”. Ha poi voluto rivolgere un appello “a tutte le sensibilità del Pd cittadino e, in particolar modo, ai candidati alle primarie, perché insieme possiamo concorrere alla crescita del Partito, nell’interesse di Avellino e degli avellinesi”.

Promette un impegno pieno, perché “i problemi da risolvere sono tanti. Per questo le mie dimissioni da Direttore dell’Associazione nazionale costruttori di Avellino sono state naturalmente depositate all’atto della mia candidatura alle primarie con la volontà di mettermi a disposizione del centrosinistra e soprattutto dei cittadini. Insieme e senza divisioni inutili possiamo restituire ad Avellino la sua centralità di capoluogo e farne una moderna città europea, ecologica, democratica e sostenibile. Il lavoro che ci aspetta deve essere il frutto di scelte condivise e fuori da logiche individualistiche o da interessi particolari. Il mio programma per Avellino sarà aperto a tutte le sollecitazioni e ai contributi che verranno dalla coalizione di centrosinistra e dall’intera società civile. Il compito che ci aspetta non sarà facile, ma resto convinto che insieme possiamo farcela”.