Foti non ha più la maggioranza. Preziosi: Ha dignità, si dimetta

97

AVELLINO – Ci risiamo. Salta per l’ennesima volta la seduta del Consiglio Comunale di Avellino convocato per l’approvazione del bilancio di previsione.

Ora davvero non ci sono più dubbi, Paolo Foti non ha i numeri per governare la Città di Avellino. Lo hanno ribadito, a chiare lettere, i banchi deserti di una maggioranza che oggi può contare soltanto su 9 voti, quanti erano oggi i Consiglieri presenti oggi in aula. Un numero decisamente insufficiente che ha obbligato il Presidente del Consiglio Comunale, Livio Petitto, a dichiarare deserta la seduta, vista la mancanza del numero legale, e a rinviare i lavori alle ore 15,00 di venerdì prossimo.

Un secco “no comment” da parte del Sindaco Foti e dei suoi fedelissimi consiglieri Nargi, Grella, Galluccio, Matetich, Russo, Giacobbe, Tornatore, Ambrosone e Percopo, presenti in aula.

Duro il commento delle opposizioni tra cui spicca quella di Dino Preziosi. “Foti non ha maggioranza politica – ha detto Preziosi – , non esiste un programma sul quale i consiglieri di maggioranza possano riconoscersi. La città non può essere condannata da questo immobilismo, Foti ha dignità – ha concluso il consigliere – ed in nome di questa dignità dovrebbe dimettersi”.