Gesualdo, domani visita narrata al castello: onore e intrighi di potere

186

di Francesco Aufiero

GESUALDO – L’Associazione culturale “Locus Iste” organizza per oggi, 16 aprile, una visita narrata al Castello di Gesualdo dal titolo “Sangue, onore e intrighi di potere alla corte di Carlo”.

La partenza è fissata dinanzi al Teatro San Carlo a Napoli. Il viaggio intende soffermarsi su una delle vicende umane più tormentate del XVI secolo che vide coinvolte le famiglie nobiliari più in vista del Rinascimento: i d’Avalos, i Carafa e gli Este. Carlo Gesualdo, principe di Venosa e prodigioso madrigalista, discendente da una delle famiglie più potenti e illustri della penisola uccise nel maniero la sua prima moglie Maria d’Avalos e il suo amante Fabrizio Carafa.

La visita sarà l’occasione per girare per il centro storico di rara bellezza che si sviluppa con i Palazzi Pisapia e Mattioli intorno al castello tra anguste stradine, vicoli e passaggi, sentieri costellati di terrazze che si aprono sulla sottostante valle del Fredane. A pranzo l’opportunità di apprezzare la sana, genuina e gustosa cucina locale in un noto ristorante del posto.