Gesualdo, sabato 22 Febbraio assemblea pubblica: “Quale futuro per l’Irpinia Centrale”

102

Come salvare un territorio bellissimo che anno dopo anno sta morendo?

Il 22 Febbraio 2020 a partire dalle 17 si terrà presso Palazzo Pisapia a Gesualdo un’assemblea pubblica dal titolo “Quale futuro per l’Irpinia Centrale?” in cui oltre agli interventi dei relatori presenti ci saranno contributi e riflessioni di amministratori locali, associazioni, Forum giovanili, imprenditori, professionisti e cittadini provenienti da tutta l’Irpinia centrale ed anche oltre, per discutere delle problematiche esistenti in questo territorio e per trovare, insieme, delle possibili soluzioni.
Essendo un’assemblea pubblica chiunque non solo potrà intervenire ma è fortemente invitato a farlo.

I saluti istituzionali saranno del notaio Edgardo Pesiri, sindaco di Gesualdo.
Interverranno il Prof.Paolo Saggese, scrittore e dirigente scolastico,
Paolo Caruso, sindaco di Zungoli, la Prof.ssa Adelina Picone del Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II di Napoli, Giuseppe Morsa, segretario provinciale FIOM CGIL Avellino, Carmine Venuta di Confimprenditori Avellino, l’on. Generoso Maraia, componente VIII Commissione Camera dei Deputati, il Dott.Gerardo Capozza, Consulente per il Sud del Presidente del Consiglio dei Ministri e l’on. Umberto Del Basso De Caro, componente VIII Commissione Camera dei Deputati.
Coordineranno Stefano Carluccio, Luigi Petruzzo e Nicholas Ferrante.

Si parlerà dell’Alta Velocità Napoli – Bari, della Stazione Hirpinia, della Lioni – Grottaminarda e del Polo Logistico. Di industria, turismo, allevamento, agricoltura, enogastronomia e tanto altro.

L’obiettivo finale dell’incontro del 22 Febbraio a Gesualdo è stilare un documento definitivo dei problemi dell’Irpinia Centrale con delle soluzioni per ognuno da implementare nei prossimi mesi.