Il Benevento espugna il Dacia Arena

35

Il Benevento dopo aver vinto contro l’Udinese si prepara al quarto turno della Tim Cup

Il Benevento espugna il Dacia Arena di Udine e si qualificano per la prima volta nella storia al quarto turno della Tim Cup dove affronterà la vincente tra Empoli e Cittadella che si affronteranno questa sera al Castellani di Empoli.

Mister Bucchi per questa gara ha schierato la sua squadra con Puggioni tra i pali, Maggio-Volta-Costa e Di Chiara a formare la linea difensiva Nocerino-Viola-Tello quella di centrocampo, mentre Insugne-Coda-Improta quella di attacco.

Benevento

Nella ripresa sono entrati Bandinelli per Nocerino e Ricci per Insigne, nel primo tempo supplementare Del Pinto per il match winner Tello. Mister Velasquez ha schierato l’Udinese con in porta Nicolas Larsen, poi sostituito da Avest,Wagne-Samie-Pezzella, sostiuito da Adnan, a formare la linea difensiva, Fofana sostituito da Balic, Mandragora-Machis quella di centrocampo, mentre in attacco hanno giostrato Barak sostituito da Pussetto, De Paul-Lasagna.

Subito al via è stata l’Udinese a passare con Machis, era il sesto, ma poi c’è stato solo il Benevento. Senza scomporsi i giallorossi hanno messo sovente in difficoltà la difesa bianconera ed hanno colpito anche due pali, ma il goal non è arrivato. Nella ripresa al ventiquattresimo il meritatissimo pareggio di Viola sempre richiestissimo dal Cagliari e dal Chievo, ma il presidente Vigorito fa muro. La partita finisce cosi sull’1-1. Si va ai supplementari dove allo scadere della prima frazione è Tello a superare Nicolas per quello che diventerà, poi, il gol partita.

Armando Giordano