Il Benevento sale al terzo posto in classifica

81

Il Benevento, dopo la decisione del Tribunale Federale Nazionale, punta a scalare la classifica finale

Come c’era da prevedersi il Tribunale Federale Nazionale si è espresso confermando la prima decisione vale a dire Palermo relegato all’ultimo posto della serie cadetta e, quindi, retrocesso in Legaprò. In virtù di questa decisione il Benevento sale al terzo posto in classifica, mentre nei play-off entra il Perugia che era la prima delle escluse.

Ora, per così dire, tutto cambia in casa giallorossa, perchè al Benevento potrebbero bastare tutti pareggi per approdare alla massima serie per la migliore posizione in classifica alla fine della regular season. Ottimo lavoro, quindi, da parte dell’Avvocato Chiacchio che ha rappresentato la società sannita in questa fase.

Per mister Bucchi, però, la terza posizione non deve essere assolutamente guardata, ma bisognerà giocare le partite, sia in casa che fuori, come da vincere a tutti i costi perchè alla fine si potrebbe finire per non giocarle da parte del Benevento e, quindi, correre dei rischi inutili.

Maggio e compagni questo lo sanno bene e sanno anche che per come è strutturata la loro squadra non è in grado di puntare, inizialmente, al pareggio. Nel corso della stagione regolare ne ha ottenuto solo 9 quasi come le squadre relegate nelle ultime posizioni della classifica, quindi bisogna giocare le partite dei play-off per vincerle.

I giallorossi hanno ripreso la preparazione con la speranza di recuperare gli infortunati ed avere tutti a disposizione per il 21 maggio. Infatti, sono state confermate le date dei play-off con l’unica differenza che il Benevento da terza giocherà un giorno prima rispetto al previsto ed aspetterà la vincente tra Spezia e Cittadella.

Un’altra decisione importante presa dal Tribunale Federale è quella che i play-out non si giocheranno per cui retrocedono in Legaprò il Palermo, il Carpi, il Padova ed il Foggia, mentre si salva la Salernitana.

Armando Giordano