Il Benevento si prepara ad affrontare domani il Brescia

72

Il Benevento si prepara ad affrontare il Brescia domani alle 15.00

Continua la preparazione il Benevento in vista dell’ultimo impegno della regular season che vedrà i giallorossi andare al Rigamonti di Brescia contro la squadra che festeggerà la promozione in serie A dopo 8 anni di purgatorio e riceverà anche la coppa per essere stata la prima classificata del campionato cadetto.

Molti sono i problemi da affrontare per mister Bucchi che va dalla questione dei diffidati per finire a quella degli infortunati. Il tecnico certamente non rischierà i diffidati e tra questi, lo ricordiamo, ci sono Caldirola, Crisetig, Coda, Di Chiara, Maggio e Ricci per cui si affiderà agli altri che non sempre hanno giocato in questo campionato e, probabilmente, ci sarà l’esordio in porta di Ghigo Gori che è stato molto importante per lo spogliatoio.

I problemi maggiori il mister ce li ha in difesa dove Antei è out, mentre Costa e Tuia non sono perfettamente a posto per questo motivo sarà convocato anche Francesco De Caro della primavera di Bovienzo, ma sicuramente non sarà l’unico a far parte della comitiva giallorossa.

L’unica cosa certa per la gara del Rigamonti sarà il modulo 4-3-1-2 con il quale il Benevento ha trovato gli equilibri giusti e sta facendo piuttosto bene. Probabilmente a Brescia ci sarà spazio anche per Vokic, sicuramente dall’inizio, e per Goddard che almeno uno spezzone di partita dovrebbe farlo. In avanti, in attesa di conoscere meglio le condizioni di Asencio, dovrebbero giocare Armenteros ed Insigne.

Intanto per questa partita la lega ha deciso di affidarla a Luigi Pillitteri della sezione di Palermo che ha un solo precedente con i giallorossi, si tratta della partita al San Vito di Cosenza, non giocata il giorno prima per impraticabilità di campo e poi giocata il giorno dopo, terminata con il risultato di 0-0.

Il signor Pillitteri è un secondo anno e nella cadetteria ha diretto 30 incontri contraddistinti da 14 vittorie interne, 10 vittorie esterne, mentre i pareggi sono stati 6. In queste gare il signor Pillitteri ha decretato 16 rigori e per 8 volte ha tirato fuori il cartellino rosso. A Brescia sarà coadiuvato da Bozzoni di Torino e Chiocchi di Foligno, mentre il quarto uomo sarà Marotta di Sapri.

Armando Giordano