Il Napoli è la squadra con meno infortuni in Europa: uno studio premia lo staff di De Nicola

126

RED. – Ennesimo riconoscimento per il dott. Alfonso De Nicola e per il suo staff medico.  Una equipe medica, quella del Napoli, diretta dal dottore Alfonso De Nicola in collaborazione con il dottore Enrico D’Andrea e il dottore Raffaele Canonico e cinque fisioterapisti (Massimo Buono, Giovanni D’Avino, Fabio Sannino, Marco Romano e Marco Di Lullo.

Il dott. De Nicola, sannita doc, ormai da qualche anno ricopre il ruolo di medico sociale della società sportiva calcio Napoli e i risultati raggiunti in questi anni sono stati davvero entusiasmanti.

A conferma dell’ottimo operato di De Nicola e del suo staff arriva uno studio diffuso recentemente dall’Uefa, coordinato dal professore Jan Ekstrand dell’Università svedese di Linkoping, ex vicepresidente del comitato medico dell’organizzazione europea del calcio. La ricerca mette a confronto 35 prestigiosi club calcistici internazionali tra cui anche quello del Napoli.

Come riporta la Gazzetta.it “Il Napoli – che risulta essere una delle compagini europee che si allena di più per un totale di 5330 ore impiegate con 4804 ore di allenamento (90%) e 527 ore di gioco in partita (10%) registra uno dei risultati migliori: 9 infortuni in tutto (4 in allenamento, 5 in partita) di cui 3 più seri, 5 infortuni muscolari e uno per rottura del legamento.

Con una percentuale di 0,8 infortuni su 1000 ore di allenamento svolto. Un ottimo parametro se si considera che la media delle squadre considerate è pari a 2,6 infortuni con un picco di 9,3 per la squadra con il peggior piazzamento da questo punto di vista. Un risultato eccellente per il Napoli si rileva anche per quanto concerne il tasso di infortuni totale (include i gravi, i muscolari e quelli relativi ai legamenti) e si riferisce sia agli infortuni occorsi in allenamento che in partita. Per gli azzurri si registra un tasso dell’1,7 infortuni ogni 1000 ore di attività per una media di 5,2 per le 35 squadre, con un range individuale (a squadra) oscillante tra 0,8 e 13,1.

 

 

(foto Gazzetta.it)