Nusco, mangiano e bevono senza pagare: denunciati per insolvenza fraudolenta

253

Insolvenza fraudolenta in concorso è l’accusa rivolta dai Carabinieri della Stazione di Nusco a due giovani irpini che dopo aver mangiato e bevuto si sono allontanati dal ristorante senza pagare il conto.

 È accaduto in un agriturismo di Nusco. I due, dopo aver mangiato e bevuto, quando è arrivato il conto, hanno deciso di non pagare. Avrebbero dovuto spendere in totale circa 100 euro e invece hanno tentato la carta della fuga: quando è arrivato il momento di pagare hanno approfittato della distrazione del proprietario del ristorante e dei camerieri e si son dileguati.

Il ristoratore però non si è perso d’animo, denunciando subito l’accaduto presso la locale Stazione Carabinieri.

L’attività d’indagine sviluppata dai militari dell’Arma, estrinsecatasi attraverso l’acquisizione di utili informazioni nonché delle immagini riprese dalle telecamere dell’impianto di videosorveglianza, permetteva di addivenire all’identificazione dei malfattori: un 25enne di Prata di Principato Ultra ed un 35enne di Tufo.

Alla luce delle evidenze emerse, a loro carico è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.