Irpinia, guasto alla condotta: 60 comuni a secco fino a questa notte tra Avellino e Benevento

40

Metà dei comuni delle province di Avellino e Benevento senza fornitura idrica. Sono queste le conseguenze di un guasto importante a una condotta addutrice degli impianti Alto Calore.

I tecnici dell’Alto Calore Servizi sono gia’ al lavoro per ripristinare la condotta che attraversa il comune di Castelvetere sul Calore, ma i tempi di riparazione si prevedono molto lunghi. Soltanto a tarda sera, probabilmente, sara’ possibile riportare l’acqua nei territori e si stanno approntando piani di emergenza per il carcere di Avellino e alcune strutture sanitarie, oltre che per le scuole e i servizi pubblici.

Nel frattempo rubinetti a secco ad Avellino, a Ospedaletto d’Alpinolo, Summonte, Torrioni, Chianche, Petruro Irpino, Santa Paolina, Torre le Nocelle, Roccabascerana, Pietrastornina, Montefusco, Montemarano, Castelvetere sul Calore, Sant’Angelo a Scala, Atripalda, Monteforte, Aiello del Sabato, Santo Stefano del Sole, Cesinali, San Michele di Serino, Forino, Contrada, Montoro, Chiusano, San Mango sul Calore, Parolise, San Potito Ultra, Sorbo Serpico, Salza Irpina, Candida, Mano alzati, Prata, Pratola Serra, Lapio, Mugnano del Cardinale, Grottolella, Capriglia Irpina, Altavilla Irpina, Venticano, Montefalcione, Montemiletto, Pietradefusi, Mercogliano, Quadrelle, Montefredane e Tufo in Irpinia.

Non meno drammatica la situazione nel Sannio dove i i comuni in emergenza sono Pannarano, Sant’Angelo a Cupolo, San Leucio del Sannio, Apollosa, Arpaise, Ceppaloni, San Giorgio del Sannio, Calvi, San Nazzaro, San Martino Sannita, San Nicola Manfredi, San Marco ai Monti