“Irpinia, Musica e Castelli”: il 5 gennaio concerto a Solofra

41

Anno nuovo e nuovo appuntamento per “Irpinia, Musica e Castelli – Edizione 2018” che il prossimo 5 gennaio sarà di scena a Solofra, presso la Chiesa di Sant’Andrea Apostolo.

A partire dalle 19,30 (ingresso gratuito) concerto della Orchestra da Camera Irpina diretta da Francesco De Paola e del Coro Polifonico “Nova Harmonia” diretto da Ornella De Paola.

Il concerto avrà come obiettivo quello di rendere fruibile a tutti alcune famose sinfonie di musica classica di grandi artisti come Mozart, Vivaldi e Händel ( solo per citarne alcuni).

Francesco e Ornella De Paola– spiega l’esperto di musica classica Lello Castagnozzi – hanno realizzato qualcosa di straordinario che risulta di forte impatto sul pubblico. Grazie al loro talento, infatti, hanno fatto sì che queste pagine immortali di musica classica possano rivivere e rinnovarsi in noi attraverso la magia del suono. Lo stesso discorso vale per la componente “amatoriale” dell’ensemble, vale a dire i coristi de “Il Coro Polifonico della Cattedrale di Ariano Irpino”, nel senso non di dilettantistico ma nell’accezione di chi non lo fa per mestiere, escludendo i direttori, che nel corso degli anni hanno raggiunto vette lodevoli nelle loro ineccepibili esibizioni“.

Tutta da gustare la scaletta dove troveranno spazio anche i compositori del periodo barocco e della tradizione popolare.

Va ricordato che “Irpinia Musica e Castelli – Edizione 2018 ” è organizzato dalla Provincia di Avellino e finanziato dalla  Regione Campania mediante i fondi PAC (Operazioni di valorizzazione dei beni culturali a favore di amministrazioni locali), e sta appunto vedendo come protagonisti musicisti di livello internazionale che si stanno esibendo in varie location della nostra provincia, con l’obiettivo di valorizzare le tante bellezze nascoste dell’Irpinia.

Il prossimo appuntamento di Irpinia Musica e Castelli, il cui direttore artistico è Marco Schiavo, è previsto il 21 gennaio ad Avellino con i maestri Uto Ughi e Alessandro Specchi.