La Sidigas non fallisce: sua anche gara 2, a Pistoia per la semifinale scudetto

67

di Marciano Santosuosso

AVELLINO – Altra straordinaria prova degli uomini di coach Sacripanti, che trascinati dall’eccezionale prova dell’MVP James Nunnally (32 punti), si portano sul 2-0 su Pistoia e mettono una serie ipoteca sulla serie.

La Sidigas Avellino sconfigge nettamente la Giorgio Tesi Group Pistoia col risultato di 83-70, in una partita equilibrata soltanto nei minuti iniziali; gli uomini di coach Esposito partono fortissimo, grazie ad un parziale iniziale di 9-0 che costringe Sacripanti a chiamare immediatamente time-out per strigliare i suoi giocatori. Avellino non si lascia però spaventare dall’aggressività della Giorgio Tesi, e rientra dal break recuperando prontamente lo svantaggio iniziale e chiudendo in vantaggio il primo quarto sul risultato di 23 a 17.

James Nunnally è indemoniato, realizza nel solo primo tempo 21 punti, e mostra a tutti il motivo per il quale sia stato scelto come MVP del campionato italiano (il cestista californiano e Nicola Alberani, direttore sportivo della Sidigas, sono stati premiati prima dell’inizio del match rispettivamente come miglior giocatore e miglior dirigente dalla legabasket); il primo tempo si chiude col netto vantaggio Scandone di 47-33, con tutto il PalaDelMauro (vicinissimo al sold out) in piedi ad applaudire i propri beniamini.

Al rientro dalla pausa Pistoia prova timidamente a ricucire il divario di punti che già si era fatto decisamente pesante nel primo tempo col suo centro Kirk e il suo playmaker Moore, ma Avellino grazie a Buva, Leunen e al solito Nunnally, annienta il timido tentativo di rimonta pistoiese. Il terzo quarto si chiude infatti col punteggio di 66-51 per gli uomini di Sacripanti.

L’ultimo quarto inizia con la Scandone che fatica a trovare la via del canestro; la Giorgio Tesi ne approfitta e raggiunge il -10, ma la Sidigas ricaccia prontamente le ambizioni di rimonta pistoiesi grazie ad un magistrale Ragland (15 punti e 9 assist per lui con 22 di valutazione) e al sempre determinante Ivan Buva (doppia doppia per lui, con 12 punti e 10 rimbalzi); la stratosferica prestazione di James Nunnally si chiude invece con 32 punti, 5 rimbalzi, 3 assist e 32 di valutazione. 83-70 il risultato finale.

La serie si sposta ora a Pistoia, con la Sidigas Avellino che già mercoledì 11 maggio avrà il suo primo match point per chiudere il confronto e volare direttamente in semifinale dove incontrerà la vincente della sfida fra la Grissin Bon Reggio Emilia e il Banco di Sardegna Sassari (attualmente la serie è 2 a 0 in favore dei reggiani).

SIDIGAS AVELLINO – GIORGIO TESI PISTOIA 83-70

SIDIGAS AVELLINO: Norcino, Veikalas 2, Pini 3, Ragland 15, Buva 12, Green 0 (7 assist), Acker 10, Severini, Nunnally 32, Leunen 6, Cervi 3, Parlato. Coach Stefano Sacripanti

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA: Di Pizzo, Knowles 2, Moore 11, Antonutti 7, Filloy 10, Kirk 13, Blackshear 11, Czyz 14, Mastellari, Lombardi 3, Severini, Amato. Coach Vincenzo Esposito