La Sidigas schianta Siena, salvezza ad un passo

93

AVELLINO – Decima giornata di ritorno del campionato italiano di basket, a far visita alla Scandone vi è la corazzata Siena. Sidigas che cerca due punti per mettere in cassaforte la permanenza in serie A. Per far ciò, coach Pancotto decide di iniziare la gara con Lakovic, Dean, Richardson, Biligha, Dragovic; coach Banchi schiera Brown, Carraretto, Moss, Kangur ed Eze.

PRIMO QUARTO. Il primo canestro della gara è di marca Siena, con Eze che appoggia da sotto canestro, i primi punti per i biancoverdi derivano da una schiacciata di Biligha. Siena parte a spron battuto e dopo tre minuti di gioco si trova a condurre per 4-12. A cercare di dare la sveglia agli avellinesi, ci pensa Dean; ma la zona della Sidigas sembra un po’ arrugginita stasera, dopo sette minuti di gara il tabellone segna il punteggio di 10-22. Negli ultimi due minuti della prima frazione, la Sidigas cerca di ricucire il distacco, il primo quarto si chiude sul punteggio di 20-26.

SECONDO QUARTO. La Sidigas, con un Lakovic scatenato, uscito dal torpore, inizia col piglio giusto il secondo quarto, ogni azione la porta a referto e, dopo 4 minuti della seconda frazione, grazie ad Hunter, si porta in vantaggio per 31-30. Hunter con un tiro da oltre l’arco, risponde ad una tripla di Bobby Brown, a metà della seconda frazione Avellino conduce ancora. Al 18’, Siena ritrova la parità, grazie a Moss, abile a recuperare palla e a schiacciare a canestro (39-39). Gli ultimi punti, prima del riposo lungo, sono una tripla di Jaka Lakovic ed un canestro da due dell’immarcabile Bobby Brown, si chiude il secondo quarto sul punteggio parziale 42-41.

TERZO QUARTO. Al rientro in campo, Avellino è scatenata ed infila un parziale di 5-0. Lakovic fa esplodere il palazzetto grazie a due triple di fila, dopo solo 3 minuti del terzo quarto, coach Banchi chiama il time-out ed Avellino conduce di +9 (53-44). Siena è imbambolata grazie al pressing alto di Avellino, i lupi raggiungono il massimo vantaggio (57-44). Appena il play sloveno si siede in panca, i campioni d’Italia iniziano a recuperare punti facendo segnare un parziale di 6-0, a cui mette fine Hunter con due triple, il terzo quarto si chiude sul 63-58.

QUARTO QUARTO. Carraretto inizia l’ultima frazione con una tripla, a cui risponde prontamente Jaka Lakovic, dopo due minuti dell’ultimo quarto, il punteggio è di 68-61. Dopo vari errori da ambo le parti, Richardson vola in contropiede e schiaccia a canestro (70-61). Siena, però, non ci sta, e mette dentro un parziale di 6-0. Avellino tiene i nervi saldi, e, dalla linea della carità, mette dentro i punti che le assicureranno la vittoria, la gara termina sul punteggio di 75-70 a favore degli irpini.

SIDIGAS AVELLINO – MONTE PASCHI SIENA: 75-70 (20-26, 42-41, 63-58, 75-70)

SIDIGAS AVELLINO: Hunter 14, Brown 9, Biligha 3, Lakovic 19, Richardson 8, Spinelli, Ivanov 15, Crow, Dragovic, Ronconi, Iurato, Dean 7. All. Pancotto

MONTE PASCHI SIENA: Brown 20, Eze 4, Carraretto 9, Rasic 4, Kangur 16, Sanikidze, Ress 4, Ortner, Lechtaler, Sousa, Janning 3, Moss 10. All. Banchi