Caso Tari a Lacedonia, la minoranza attende il consiglio: Parleremo in quella sede

98

LACEDONIA – Tregua armata a Lacedonia sulla vicenda Tari, le cui tariffe sono aumentate in maniera esponenziale nel’ultimo anno (leggi qui).

Se, come abbiamo documentato, l’amministrazione parla di “aumenti dolorosi ma necessari”, la minoranza consiliare preferisce al momento non replicare. “Attendiamo il consiglio comunale del prossimo 1° agosto”, afferma il consigliere Felice Pennacchio.

“In quella sede – prosegue – esporremo la nostra posizione e rivolgeremo le nostre domande all’amministrazione e agli organi tecnici e di controllo. C’è da chiarire la situazione – conclude -, e per farlo bisognerà probabilmente andare un po’ indietro nel tempo”.