Lacedonia, al Teatro Comunale per sensibilizzare i più giovani contro fumo, obesità, e bullismo

213

LACEDONIA – L’Azienda Sanitaria Locale di Avellino e il Distretto n.3 di Sant’Angelo dei Lombardi, nell’ambito del Programma Scuola e Salute, organizzano per la mattinata di domani, 30 maggio, la Giornata del Ben-Essere, che si svolgerà presso il Teatro Comunale di Lacedonia. Oltre a Sergio Florio, Direttore Generale dell’Asl di Avellino, saranno presenti Mario Rizzi, sindaco di Lacedonia, Silvano Granese, Dirigente scolastico dell’Istituto Conprensivo di Lacedonia, Aquilonia e Monteverde, e Federico Troisi, direttore del Distretto n.3 di Sant’Angelo dei Lombardi.

Quest’anno hanno aderito al Programma Scuola e Salute ben 159 classi e 2779 alunni, delle Scuole d’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado dei comuni ricadenti all’interno del Distretto n.3: Andretta, Aquilonia, Bagnoli Irpino, Bisaccia, Calitri, Caposele, Calabritto, Conza della Campania, Guardia Lombardi, Morra De Sanctis, Rocca San Felice, Lacedonia, Lioni, Monteverde, Nusco, Sant’Angelo dei Lombardi, Teora, Torella dei Lombardi.

Sono tre i progetti che sono stati portati avanti nelle scuole sin dall’inizio dell’anno scolastico: “Forchetta e Scarpetta”, un progetto condotto dalla dottoressa Anna Donatiello, pediatra dell’Asl, per la sensibilizzazione sulla lotta al sovrappeso e per l’acquisizione di stili di vita sani. Aspetto, questo, strettamente legato alla lotta all’obesità, specie in una regione come la Campania, dove il problema dell’essere sovrappeso riguarda il 48% dei bambini. “Liberi di scegliere” “Club dei vincenti” punta invece a prevenire l’avvicinamento dei bambini alla tentazione della sigaretta. “Prevenzione del bullismo” è  il terzo progetto, curato dalla dottoressa Gerardina Venuta, psicologa dell’Asl, e mira all’estirpazione dalla radice di un fenomeno – quello del bullismo, appunto – ancora molto diffuso nelle scuole e tra i giovanissimi.

Il ben-essere, infatti, è un concetto lato. E’ qualcosa in più del non essere malato: è un equilibrio che non può essere raggiunto una volta per tutte, ma va ricercato, mantenuto e difeso giorno per giorno. L’istituzione scolastica rappresenta senza dubbio un contesto privilegiato per la promozione di stili di vita salutari, prevenzione di comportamenti a rischio.

I ragazzi coinvolti sono stati sensibilizzati al tema anche attraverso la presentazione di elaborati pittorici che raffigurassero il livello di comprensione del problema trattato. E domani, sul palco del Comunale di Lacedonia, verranno premiati i migliori disegni.