Lacedonia capitale irpina della prevenzione e contro le truffe agli anziani. Di Conza: insieme siamo più sicuri

74

Anche l’Irpinia vive il fenomeno delle truffe ai danni delle persone più anziane. Soprattutto d’estate, quando si accentua la loro solitudine, le persone della terza età diventano bersaglio di malviventi che con ogni “tecnica” provano ad approfittarne.

Sul tema si è concentrata la campagna di sensibilizzazione ‘Più sicuri insieme’ che vede insieme il Comune di Lacedonia, la Prefettura di Avellino, il Reparto Operativo provinciale dei Carabinieri, la Squadra Mobile della Questura di Avellino, la Polizia locale di Lacedonia, la Confartigianato di Avellino ed i Sindaci del territorio irpino.

Per alzare l’attenzione e promuovere prevenzione si svolgerà, proprio nel Teatro comunale di Lacedonia, domani 23 luglio alle ore 17,00, un incontro nel corso del quale verrà anche distribuito un opuscolo che suggerisce dei comportamenti ed indica semplici regole per prevenire il coinvolgimento degli anziani nei reati che li vedono spesso vittime.

All’incontro, moderato dal giornalista Andrea Festa, prenderanno parte oltre al Sindaco del Comune di Lacedonia Antonio Di Conza, il Prefetto di Avellino S.E. Maria Tirone,  il Comandante del Reparto operativo dei Carabinieri di Avellino Magg. Luigi Nocerino, il Dirigente della Squadra Mobile della questura di Avellino dott. Michele Salemme, il Presidente di Confartigianato di Avellino dott. Ettore Mocella, il Comandante della Polizia Locale di Lacedonia Cap. Michele Caponigro ed i Sindaci del territorio.

“Una buona ed efficiente informazione – ha dichiarato il Sindaco di Lacedonia – è alla base di ogni attività di prevenzione, ancora di più per quella di un fenomeno che riguarda in particolare gli anziani che sistematicamente vengono presi di mira da professionisti della truffa e della rapina. Un anziano informato – ha concluso il Sindaco – è certamente una “preda” meno esposta”