Lacedonia, una giornata all’insegna della Luce con l’IOS

136

LACEDONIA – Domani, 8 giugno, l’ultima campanella suonerà l’inizio delle tanto attese vacanze estive e l’Omnicomprensivo Statale “F. De Sanctis” di Lacedonia saluterà l’anno scolastico che se ne va con “Uno spiraglio di Luce”.

Dal “Fiat lux” dell’Antico Testamento alle più moderne rappresentazioni artistiche, passando per le molteplici “frasi fatte”, il motivo della luce costituisce il fil rouge di questa manifestazione artistica a 360 gradi. Appuntamento alle ore 9 presso il Teatro comunale di Lacedonia per un’esplosione di canti, balli, recite e realizzazioni artistiche, che traggono ispirazione dai più grandi pittori della storia dell’arte. Il motivo della luce, ritratto nelle sue molteplici sfumature di significato, è riproposto attraverso un excursus che parte dall’ambito scientifico con i fenomeni fisici dell’ottica e dell’energia, passando, attraverso la combinazione dei sensi, all’aspetto emozionale e spirituale, per concludere con quello simbolico della ragione, della coscienza e della conoscenza.

Tra luci e colori si sviluppa un progetto senza precedenti, coordinato dalla professoressa Esther Lanzillo e proposto dalla professoressa Teresa Strazza, che ha coinvolto le tre scuole dell’Omnicomprensivo.

Sono, infatti, propri i ragazzi delle scuole di Lacedonia, Aquilonia  e Monteverde i veri protagonisti di “Uno spiraglio di Luce”. Sono loro ad aver lavorato da gennaio alla realizzazione di questa giornata. Sono loro ad aver studiato tutto nei minimi particolari, ad aver provveduto all’organizzazione e all’allestimento. Alla realizzazione di quest’ultimo, curato nei dettagli, ha contribuito una logica anticonsumistica, incentrata sul recupero e sul riutilizzo di tutto quanto potesse essere necessario per esso, come cassette della frutta, lampadine consumate e lana, tanta coloratissima lana, utilizzata per decorare e arricchire di particolari gli ambienti.

Tre comuni una sola scuola, l’Omnicomprensivo di Lacedonia. Tre comuni un unico grande tema, la luce. Tre comuni un unico territorio, una sola appartenenza. Tanti ragazzi un unico organismo, sia esso a livello scolastico che culturale. È su questo che ha puntato il progetto: prima ancora che sulle competenze individuali, “Uno spiraglio di Luce” ha inteso favorire la collaborazione di ragazzi provenienti da ambienti diversi, scuole diverse, paesi diversi, con l’obiettivo di creare un’unica e grande famiglia.

Non ci resta che fare un grande in bocca al lupo ai nostri ragazzi!

Di seguito, il programma della manifestazione.

Ore 9:00 La Luce della Creatività Accoglienza in teatro con mostra dei lavori svolti dagli studenti

Ore 9:15 Magie della Chimica

Apertura della manifestazione

(IPIA e Scuola secondaria di I grado Lacedonia)

Ore 9:30 Le lucciole e le stelle

Canto e recitazione (Infanzia Monteverde)

Ore 9:40 Fioccobianco e la paura del buio Canto e recitazione (Infanzia Lacedonia)

Ore 10:00 Il semaforo – Soleluna

Sorge il sole – Sotto l’arcobaleno Canto (Primaria Lacedonia)

Ore 10:25 Drum Circle

Musicoterapia (Primaria Lacedonia, classi II e III)

Ore 11:00 La luce dei Colori : Resterà con te

Canto e ballo (Infanzia e Primaria Aquilonia)

We all fall down

Canto e ballo (Infanzia Aquilonia)

Ore 11:30 Luce dal cuore

Canto e ballo (Primaria Monteverde)

Ore 12:00 Luce come …Energia elettrica, Illuminazione della mente e dello spirito: Coscienza, Saggezza e Anima Recitazione, canto e ballo (Sec. di primo grado di Aquilonia, Lacedonia, Monteverde)

Ore 12:45 Il Mito della caverna dal libro VII della Repubblica di Platone (Liceo classico e Scienze umane)

Ore 13:00 Chiusura manifestazione

Scuola secondaria di secondo grado – IPIA Saggio alla fiamma

Saluto degli studenti … in musica!