L’artigianato irpino protagonista a Milano, dentro e fuori Expo

146

MILANO – “Dolciarte” di Carmen Vecchione, “Bhumi” di Nello Antonio Valentino e Aniello Rega, e “Dedicato a Marianna” di Ciriaco Coscia: queste le tre aziende che hanno dato vita a “Commistioni”, una vera è propria unione di materiali e materie prime irpine.

L’iniziativa è stata presentata in anteprima ieri sera a Milano, in Via Savona 52, presso la sede milanese della CNA. Presenti Ciriaco Coscia, presidente della CNA di Avellino, e Nello Antonio Valentino, presidente CNA Artistico e Tradizionale di Avellino, insieme al responsabile comunicazione e Federmoda di CNA Lombardia, Antonio Manna, che in pieno quadrilatero della moda e durante il Milano Fashion Week hanno presentato alla stampa il progetto “Commistioni” e la sua prima espressione materiale: il cofanetto esperienza Divinistanti, risultato del lavoro delle tre aziende irpine.

Non si tratta di tre aziende nuove o giovani, le tre protagoniste del progetto hanno tutte alle spalle anni di esperienza nel campo dell’eccellenza artigiana italiana.

Dolciarte nasce nel cuore di Avellino, nel 2008. Si tratta di una pasticceria d’avanguardia, di Carmen Vecchione, che con la sua passione e il suo impegno ha messo su un laboratorio moderno in cui sperimentare dolci di elevata qualità e innovazione, caratterizzati da estrema cura, equilibrio di sapori e originalità.

Bhumi è un esempio concreto di convergenza tra ricerca artigiana e arti applicate. L’attività ceramica del laboratorio Bhumi si svolge dal 2000 tra artigianato artistico e design, a Forino, in provincia di Avellino, grazie ai suoi fondatori: Nello Antonio Valentino e Aniello Rega. L’attenzione al design e alla materia si riversano nell’esaltazione della forma e della fruizione dell’opera.

Dedicato a Marianna è un marchio nato nel 1995 dall’entusiasmo e dalla passione di Ciriaco Coscia. L’azienda ha conquistato negli anni posizioni di rilievo grazie alla determinazione nel fare e interpretare il vino mantenendo presenti i punti di partenza dell’origine e della qualità del vitigno, puntando a un prodotto impeccabile e di alto livello.

Tre eccellenze campane, quindi, che hanno messo insieme il meglio della propria capacità produttiva, mostrando come questo possa trovare la sua massima espressione nell’insieme e nella sinergia.

Divinistanti 5

Il progetto “Commistioni” è nato proprio grazie a CNA Alimentare, che prima fra tutte ha dato l’opportunità alle aziende di interpretare i temi dell’Esposizione, anche alla luce della possibilità delle aziende di creare una rete tra loro, e ha trovato la sua prima espressione nello show cooking del 26 giugno 2015, che si è tenuto presso il Cluster del cioccolato, dove Silvia Bercioux per Dolciarte ha preparato una tartelletta al cioccolato con panna cotta al Moro di Pietra Dedicato a Marianna e glassa al cioccolato, servita su un letto di riduzione dello stesso vino e impiattata su ceramica Bhumi.

Divinistanti è uno scrigno che racchiude un’ esperienza, unendo in sé tutti gli elementi della commistione che insieme creano un attimo di piacere sensoriale da condividere in piena sinergia.

Nel cofanetto, infatti, sono racchiusi il piattino realizzato su misura da Bhumi , pezzo esclusivi di ceramica artigianale che unisce in sé bellezza formale e funzionalità, due cioccolatini di Dolciarte, uno al liquore di amarena e uno ripieno di crema di Sciascinoso, ideato da Carmen Vecchione apposta per il cofanetto e prodotto quindi in edizione limitata, e una confezione di Glassa di Sciascinoso Dedicato a Marianna, un prodotto innovativo ottenuto dalla riduzione del vino Sciascinoso Doc, un vitigno storico che risale all’antica Pompei, rielaborato in purezza in vino da Dedicato a Marianna, che qui si esprime sotto forma di glassa di vino, mantenendo intatti colore e profumi, e concentrando in un solo cucchiaio tutta la struttura e la piacevolezza del vino.

Al termine della presentazione sono stati offerti i cioccolatini ai presenti, che hanno avuto modo di vivere in anteprima questo momento unico di unione felice tra parti.

Il prossimo appuntamento è fissato per oggi, 25 settembre, di nuovo presso il Cluster del Cioccolato, dove Carmen Vecchione preparerà il cioccolatino in uno show cooking, e il tutto sarà presentato ricoperto di Glassa di Sciascinos e presentato sul piattino appositamente progettato da Bhumi. Mentre Carmen sarà impegnata nello show cooking di pasticceria, Ciriaco Coscia e Nello Antonio Valentino racconteranno dal palco del Cluster la storia di questo progetto e il senso di unire insieme tre elementi di estetica e gusto nella cornice dell’Expo, perfetta per la presentazione di quest’innovativa esperienza sensoriale.