L’Avellino batte il Viareggio e riagguanta la vetta

199

Avellino – Era stata descritta alla vigilia come una tappa fondamentale per la rincorsa alla capolista Latina e così è stata.  L’Avellino conquista i tre punti e scavalca i pontini che hanno clamorosamente steccato tra le mura amiche con l’Andria.

Dopo l’ottimo pareggio di domenica scorsa a Perugia, dunque, i biancoverdi riacciuffano il primato con un gol di De Angelis, il migliore in campo, che rientrava dopo addirittura due non convocazioni. “E’ vero – dirà il bomber negli spogliatoi – la forza di volontà è il mio pezzo migliore”.

L’unica nota stonata in questa bella giornata di sport è certamente quella legata agli spettatori. Nonostante la bella giornata di sole, infatti, non c’era al Partenio il pubblico delle grandi occasioni.

Riguardo alla gara mister Rastelli ripropone tra i pali Di Masi e schiera De Angelis, posizionato alle spalle delle due punte Biancolino e Castaldo. Centrocampo inedito con Angiulli e Panatti centrali per ovviare alle squalifiche di Arini e Millesi. Massimo rifiata e parte dalla panchina. In difesa, sull’out di sinistra si rivede Pezzella, mentre Bianco non è neanche tra i convocati.

La gara è bella con l’Avellino che sfiora più volte il gol ed impegna almeno in sei occasioni il bravo Gazzoli che si supera ed evita la goleada. Fino all’85’ quando Gianluca De Angelis lo trafigge e porta i Lupi in vetta alla classifica.

TABELLINO

AVELLINO (4-3-1-2): Di Masi; Zappacosta Izzo Fabbro Pezzella; D’Angelo Panatti (1′ st Massimo) Angiulli (8′ st Bariti); De Angelis; Castaldo Biancolino (21′ st Zigoni) A disp.:Orlandi, Bittante, Giosa, Catania. All.:Rastelli

VIAREGGIO (3-5-2): Gazzoli; Trocar De Bode Carnesalini (44′ pt Tomas); Pellegrini Pizza Sandrini Calamai, Martella (27′ st Peverelli); Magnaghi Giovinco (36′ st Maltese). A disp.: Furlan, Fiale, Guerra, Benedetti All.: Pinna (Cuoghi squalificato)

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta
GUARDALINEE: Hagher di Trieste e Zancanaro di Treviso

MARCATORI: 38′ st De Angelis 
NOTE.:Spettatori: 4.000 circa. AMMONITI: Panatti, De Angelis, Fabbro (A), De Bode, Pizza (V) Angoli.:16-8 Avellino. Recupero: 3′ pt; 4′ st.