Lioni il 12 agosto parte la ciclopedalata

142

A Lioni partirà l’edizione 2018 della ciclopedalata sociale organizzata da diversi comuni irpini

Il 12 agosto saranno circa 400 i ciclisti stimati ai nastri di partenza di Piazza San Rocco a Lioni: l’edizione 2018 di “Io dono- l’Irpinia per la vita” si presenta come l’evento più coinvolgente e partecipato dell’anno. In prima linea non solo associazioni del territorio e quelle impegnate nella campagna di sensibilizzazione per la donazione degli organi e le malattie rare, ma soprattutto le amministrazioni comunali.

I sindaci coinvolti nel tracciato della ciclopedalata non agonistica, di Castelvetere sul Calore, Montemarano, Cassano Irpino, Lioni e Bagnoli Irpino hanno dato un contributo non solo sulla logistica e sull’accoglienza dei cicloamatori, ma soprattutto nella divulgazione del messaggio della manifestazione.

I cicloamatori della “pedalata non agonistica” partiranno come di consueto da Lioni, dove è previsto il raduno a partire dalle ore 8.30. La partenza invece è stata fissata alle ore 10.00 alla volta di Castelvetere sul Calore, Montemarano, Cassano Irpino, Bagnoli e infine nuovamente a Lioni.

LioniSaranno a disposizione dei partecipanti spogliatoi con docce, assistenza tecnica e navette in caso di bisogno. Non solo. Il tour sarà accompagnato da sei moto della scorta tecnica che segue il Giro d’Italia, oltre alle moto dell’organizzazione e i presidi di sicurezza assicurati dall’Eko Club di Lioni e dalla Pubblica Assistenza, oltre alle altre associazioni di volontariato partners del piano di sicurezza redatto dallo staff dell’associazione.

Al termine della giornata, dopo l’arrivo della carovana ciclistica, i Sonora Junior Sax si esibiranno in Piazza San Rocco, e nel clima di festa non mancherà la degustazione di prodotti tipici locali. Sono previsti grandi spettacoli di Bike Trial a Lioni, e tanto tanto divertimento per tutti i bambini dai 3 ai 16 anni, seguiti da istruttori professionisti della Federazione Ciclistica Italiana.

La manifestazione è patrocinata da Confindustria Avellino, e si avvarrà del prezioso supporto della Società Europea di Nefrologia, e dell’Osservatorio Regionale per la Violenza sulle Donne presieduto da Rosaria Bruno. L’evento è stato promosso inoltre dalla Società italiana Nefrologia (SIN), e dell’Associazione nazionale Emodializzati, dalla Fondazione “La nuova speranza” onlus, per la lotta alla glomerulosclerosi focale, con la collaborazione delle Amministrazioni Comunali citate.

Determinante è stato il contributo del mondo del volontariato e dei centri di emodialisi irpini. La passeggiata ciclistica ha ottenuto il patrocinio morale della Presidenza del Consiglio della Regione Campania, Biogem, Asl di Avellino, Telethon, Coni, Federazione Ciclistica, Lioni Bike ed altri.