Grissin Bon Reggio Emilia – Sidigas Avellino 85-80

103

REGGIO EMILIA – In diretta dal PalaBigi di Reggio Emilia la decisiva gara 7 fra Grissin Bon Reggio Emilia e Sidigas Avellino. Palla a due alle 20:45.

IV°QUARTO: La Sidigas cede con onore a Reggio che si qualifica per la finale scudetto. Avellino è stata sempre attaccata alla Grissin Bon in questo match, ma mai è riuscita ad avvicinarsi definitivamente. Quarto quarto da MVP di Nunnally (23 punti e 5 assist), grande prova anche di Buva (22 punti ccon 6 rimbalzi) e Ragland (14 punti con 7 falli subiti); per la Grissin Bon un immenso Kaukenas, che dimostra che si può essere decisivi anche a 39 anni con 17 punti e 5 assist, sicuramente il più continuo per Reggio nell’intera serie, ma bene anche Della Valle (14 punti e 5 assist) e Polonara (13 punti).Il fattore campo è stata ancora una volta la chiave di lettura principale di questa serie, che Reggio ha sfruttato al massimo grazie al miglior piazzamento in campionato, avendo una gara in più a disposizione da sfruttare sul proprio campo. La Scandone ha dato tutto, un grande applauso va a Sacripanti ed Alberani, per aver costruito una squadra partita per la salvezza (con qualche ambizione playoff) ma che invece dopo un inizio non proprio esaltante, è riuscita ad imporsi fra le più forti squadre italiane. Il principale merito di questo straordinario team, è stato sicuramente quello di aver riavvicinato un’intera città al basket, dopo anni caratterizzati da tante amarezze e delusioni; è questo il vero scudetto conquistato da questa Sidigas, che sicuramente dall’anno prossimo, grazie al lavoro di Sacripanti e Alberani, potrà ripartire con delle basi sicure. I tifosi della Scandone non possono che essere onorati ed orgogliosi di aver potuto ammirare, in particolare nel 2016, questa meravigliosa squadra, della quale conserveranno un ricordo indelebile nel loro cuore.

III°QUARTO: Avellino prova comunque a rimanere attaccata alla partita, ma Reggio è brava a respingere gli assalti della Scandone ogni volta che la squadra di Sacripanti si avvicina al punteggio. Nunnally (15 punti) precisissimo ai liberi, bene anche Ragland (14 punti) con una prestazione che comincia a salire di livello. Per Reggio continua la grande prestazione di Della Valle (11 punti), di Polonara (11 punti) Lavrinovic (13 punti) e Kaukenas (9 punti).

II°QUARTO: La Scandone rimane attaccata alla partita grazie al pick and roll dell’asse Buva-Green, che ha consentito di rimontare uno svantaggio che si stava facendo pesante, con un +12 di Reggio ad inizio secondo quarto. Nella Grissin Bon scatenato Della Valle (9 punti e 4 assist), che sta giocando di gran lunga la sua miglior partita della serie, ma bene anche Polonara (7 punti e 3 rimbalzi). Avellino si sta affidando oltre che a Buva (10 punti), alla grande leadership di Leunen (5 punti con 4 assist) e di Marques Green (3 punti e 3 assist); Nunnally offensivamente sempre vivo, con 10 punti segnati. Cervi è rimasto seduto tutto il secondo quarto in panchina, dopo il primo quarto non brillante. Scandone rimasta sempre aggrappata alla partita, ma che non è ancora riuscita a dare quella sterzata decisiva per impattare il match.

I°QUARTO: Avellino che parte molto contratta in attacco, solo Nunnally (6 punti) e Ragland (4 punti) provano a dare un importante contributo offensivo alla squadra di Sacripanti. Per Reggio già tanti falli, ma ottima produzione offensiva, grazie ad uno straordinario Lavrinovic (8 punti) e ad un sempre presente Kaukenas. Per Avellino ancora non in partita i lunghi, con Cervi (2 punti, ma già 2 falli), che sembra soffrire il clima infuocato del PalaBigi.