Lupa Roma-Avellino, le pagelle: redivivo Da Dalt, in ombra De Vena

110

Vittoria, doppia, per l’Avellino: battuta la Lupa Roma, non senza qualche sofferenza, e recuperati tre punti ai danni del Lanusei. Per l’Avellino sarà una Pasqua dolcissima. Queste le pagelle della sfida odierna.

DIFESA

VISCOVO – 5.5 – Un pò nervoso, commette qualche leggerezza che in altre circostanze non aveva mai mostrato.

BETTI – 6 – Un pò in difficoltà nel momento di massima spinta da parte della Lupa Roma, riesce a tenere abbastanza bene durante tutta la gara.
MORERO – 6.5 – In difesa salva tutto in almeno un paio di circostanze. Si reinventa anche incursore in occasione di qualche contropiede, ma trova poi il gol, il quinto stagionale, con un colpo di tacco. Ottima rientro per lui.
DIONISI – 6 – Sufficienza politica per lui: davvero impegnato poche volte, quando interviene è pulito come al solito. Granitico.
PARISI – 6 – Rientra dopo la squalifica e lo fa in modo pressoché impeccabile.

CENTROCAMPO

TRIBUZZI – 6 – Onnipresente. In ogni gara in qualche modo, trova sempre la maniera di mettersi in mostra. Oggi nessun assist e nessuna rete, ma la grinta e tecnica ci sono sempre.
DI PAOLANTONIO – 5.5 – Non la miglior partita del numero 31, che tuttavia non ha neanche avuto moltissime occasioni per mettere in mostra le sue qualità; da una sua punizione nasce poi il gol di Morero.
MATUTE
DA DALT – 6.5 – La sua garra mai stata messa in discussione; quest’oggi è arrivato anche un gol che premia il suo spirito di sacrificio per la squadra. Dopo qualche prestazione un pò sottotono, l’argentino torna a risplendere come il sole sulla sua bandiera.

GERBAUDO – S.V.
CIOTOLA – 6 – Cerca di tenere la squadra un pò più su, mantenendo palla e cercando qualche uno contro uno. Entra ed ha subito una buona occasione per chiudere i giochi: intramontabile.
BUONO – S.V.

ATTACCO

SFORZINI – 5.5 – Servito poco e male, non riesce ad incidere come potrebbe e vorrebbe.
DE VENA – 4.5 – Altra prestazione negativa per lui. Poco partecipe alla manovra, quando ha la possibilità di segnare imbeccato col cucchiaino da Matute, sbaglia miseramente. Per oltre metà stagione ci aveva abituato fin troppo bene.

MENTANA – S.V.