Mattarella ad Ariano Irpino: inaugurato il convegno “Le 2 Culture” di Biogem

411

Nella giornata di ieri, mercoledì 5 settembre, Ariano Irpino ha accolto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Capo dello Stato si è recato presso la cittadina del Tricolle per inaugurare la X edizione del convegno “Le 2 Culture” promosso dal centro di ricerca Biogem.

Tanta la folla per un evento di eccezionale importanza che ha visto la partecipazione, tra gli altri, degli onn. Ciriaco De Mita, Giuseppe Gargani, Gerardo Bianco, Nicola Mancino, dei Sindaci dei capoluoghi irpino e sannita, il dott. Vincenzo Ciampi e l’on. Clemente Mastella, del Presidente della Provincia di Avellino nonché Sindaco di Ariano Irpino, dott. Domenico Gambacorta, e del Governatore della Campania, il presidente Vincenzo De Luca. Mattarella è giunto presso la sede Biogem intorno alle 16.30, e di lì a poco sono iniziati i lavori, come da programma, presso la sala conferenze.

Il primo a prendere la parola è stato l’on. Ortensio Zecchino, Presidente Biogem, il quale ha illustrato la missione essenziale dell’istituto arianese che consiste nel condurre e sviluppare la ricerca scientifica puntando all’eccellenza; ha inoltre presentato la X edizione del convegno “Le 2 Culture”, appuntamento annuale che ormai da 10 anni offre validi e impegnativi spunti di riflessione per superare la dicotomia cultura umanistica-cultura scientifica.

Dopo i saluti del Sindaco di Ariano Irpino e del Governatore della Campania, i quali hanno sottolineato le difficoltà economiche e sociali delle aree interne comuni a tutto il Meridione, la parola è passata ai due relatori della giornata: il prof. Remo Bodei della University of California di Los Angeles e il prof. Vincenzo Barone, Direttore Scuola Normale Superiore di Pisa, che hanno tenuto due dotte prolusioni rispettivamente intitolate “Il cielo stellato sopra di noi. Strategie per la nobilitazione dell’uomo” e “Un affascinante viaggio tra le stelle: alla ricerca di molecole prebiotiche negli spazi siderali”.

I lavori della prima giornata si sono conclusi con l’atteso intervento del Presidente della Repubblica: Mattarella ha elogiato l’operato e l’impegno dell’Istituto e dei tanti ricercatori che quotidianamente sono impegnati per raggiungere sempre nuovi traguardi nel campo della ricerca medica e farmacologica; ha poi particolarmente evidenziato l’importanza strategica del centro Biogem, nell’ambito dell’imprescindibile progresso scientifico, sia a livello nazionale che internazionale.

Il convegno targato Biogem continua nella giornata odierna: nel pomeriggio sono in programa quattro prolusioni che saranno tenute dai proff. Eugenio Coccia, Rettore Gran Sasso Science Institute; Teresa Montaruli, Università di Ginevra; Tullio Pozzan, Direttore Dipartimento di Scienze Biomediche del CNR; Carlo Doglioni, Presidente Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. In serata sono previsti un percorso tra le stelle a cura del prof. Favale e dell’Ing. Zarrella e Musica e poesie “celesti” a cura di Ilaria Bevere, voce – Nicoletta Vito, flauto traverso.