Mensa scolastica, Altrabenevento: Deludente primo incontro con Mastella

96

BENEVENTO – “Ieri nell’incontro che si è tenuto a Palazzo Mosti con il sindaco Mastella, assieme ai rappresentanti dei comitati dei genitori e a un gruppo di dipendenti della mensa abbiamo chiesto  innanzitutto discontinuità rispetto al comportamento tenuto dalla passata amministrazione  su questa delicata questione”.

Inizia cosi una nota dell’Associazione Altrabenevento, a firma di Sandra Sandrucci.

“Anche per questo motivo pensavamo che i risultati dell’incontro fossero resi noti con un comunicato stampa ufficiale del sindaco.  Invece questa mattina leggiamo un articolo di Gazzetta di Benevento frutto della solita indiscrezione,  con il quale si forniscono notizie errate. Non è vero, infatti, che abbiamo chiesto al sindaco di escludere arbitrariamente alcune ditte dalla gara per l’appalto.

Abbiamo chiesto, invece, che il Comune di Benevento provveda innanzitutto a recuperare il centro di cottura comunale di Capodimonte e quindi ad invitare alla gara di appalto ditte qualificate e locali e non solo quelle che posseggono un centro di cottura privato in zona. Abbiamo anche chiesto, ancora una volta , che alla Quadrelle 2001 siano contestate tutte le gravi violazioni più volte segnalate anche in relazione alla gestione del personale.

Mastella, che nel suo programma elettorale aveva indicato chiaramente l’uso del centro di cottura comunale  di Capodimonte, ieri ha sostenuto che per ora questa soluzione non è adottabile ed ha annunciato la prossima gara di appalto senza chiarire quale sarebbe il nuovo Capitolato.  Attendiamo una prossima convocazione per conoscere le precise intenzioni della nuova amministrazione comunale relative al servizio di mensa scolastica”.