Mercogliano, domiciliare tradotto in carcere

89

Mercogliano, dopo aver violato più volte le limitazioni dei domiciliari 55enne portato in carcere dai Carabinieri

Ristretto ai domiciliari per reati in materia di stupefacenti, aveva più volte deciso di estendere arbitrariamente il beneficio concessogli allontanandosi dall’abitazione, in violazione alle prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria.
La puntuale refertazione di quanto rilevato dai Carabinieri della Stazione di Mercogliano ha fatto scattare la revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari, risultando palese sia la volontà trasgressiva sia la noncuranza per le disposizioni impartite.
Successivamente alla notifica del provvedimento emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Avellino, per il 55enne si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

Mercogliano
Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.