Mercogliano, il 25 giugno festa di S. Guglielmo

240

Il 25 giugno, a Mercogliano, presso il Santuario di Montevergine, i festeggiamenti in onore di San Guglielmo

Il 25 giugno ricorre la festa di San Guglielmo, fondatore dell’Abbazia di Montevergine, proclamato da Papa Pio XII, il 25 giugno del 1942, Patrono d’Irpinia. Quest’anno i festeggiamenti in onore del santo iniziano oggi, domenica 23 giugno, alle ore 17,00, nel suggestivo chiostro della Foresteria al Santuario, con un concerto che sarà tenuto Banda della Gendarmeria dello Stato della Città del Vaticano. La Banda Musicale è stata costituita nell’ottobre del 2007, erede della Banda della Gendarmeria Pontificia fondata nel 1851, ed è composta da circa 100 musicisti diplomati, volontari e provenienti dai corpi bandistici militari italiani. Per tale occasione, la funicolare garantirà il servizio di trasporto fino alle ore 19,00.

MercoglianoSempre oggi presso il Santuario, in occasione del Corpus Domini, presente il Sindaco di Mercogliano l’Avv. Vittorio D’Alessio.

I festeggiamenti in onore del Patrono d’Irpinia avranno il loro culmine martedì 25 giugno 2019, alle ore 11,00, nella Basilica Cattedrale dell’Abbazia di Montevergine dove si terrà la solenne Celebrazione Eucaristica che sarà presieduta da Sua Eccellenza Mons. Sergio Melillo, Vescovo di Ariano Irpino Lacedonia. Alla Santa Messa parteciperanno le Autorità locali, il Sindaco di Mercogliano e tutti gli Amministratori, nonchè tutti i sindaci della provincia di Avellino e le comunità parrocchiali di Ariano Irpino, che offriranno l’olio occorrente ad alimentare la lampada che arde davanti all’Urna di San Guglielmo.

Dopo la visita del Nunzio Apostolico in Italia, Emil Paul Tscherrig, lo scorso 9 giugno, l’Abate di Montevergine S.E. Riccardo Luca Guariglia e la Comunità Benedettina danno avvio alle celebrazioni del Santo Patrono d’Irpinia.

Mercogliano
Visita Nunzio Apostolico a Montevergineil 9 giugno 2019

A seguire, nel pomeriggio alle ore 16,00, nella Basilica Antica, si terrà un concerto per organo a cura dei Maestri Pia Rossi e Antonio Varriano del Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento.