Mercogliano per il cuore del piccolo Ascanio

208

Ieri la tombolata di beneficenza “Dritto al cuore di Ascanio” presso il Centro polifunzionale P. Campanello di Mercogliano

Grande entusiasmo ieri sera tra i partecipanti alla tombolata di beneficenza organizzata su proposta della Consigliera comunale Barbara Evangelista in favore della causa del piccolo Ascanio e che ha visto la partecipazione di tanti cittadini e rappresentanti di Associazioni locali.

Una tombolata che ha coinvolto bambini, adulti ed anziani, tutti uniti per un unico scopo: riuscire a contribuire alle spese che la famiglia del piccolo guerriero di appena 4 anni dovrà sostenere per il suo prossimo intervento al cuore a Boston il 19 marzo.

Tante le Associazioni di Mercogliano che hanno deciso di contribuire come l’Amdos, l’Associazione “La Zeza di Mercogliano”, la Pro-Loco, la Misericordia del Partenio, l’Associazione FidiaDance, Basket Club Irpinia ecc.

Durante la serata, allietata anche da un karaoke e organizzata grazie alla collaborazione di alcuni dipendenti comunali, è arrivata la tefonata in diretta della mamma del piccolo Ascanio che ha ringraziato tutti per il generoso gesto di solidarietà. Presente alla tombolata anche lo zio Antonio che con grande emozione ha espresso graditudine per la bellissima iniziativa.

Stamattina è stato effettuato il bonifico dell’importo pari a 870,00 euro raccolti nella serata di ieri tra donazioni e acquisto delle cartelle della tombola, i cui premi sono stati generosamente offerti da Euronics Gruppo Tufano di Torrette di Mercogliano.

Determinante è stata la donazione di 5.000,00 mila euro che per l’epifania ha fatto la Clinica Montevergine di Mercogliano, polo di eccellenza nel settore cardiologico a livello internazionale.

« L’Amministrazione comunale, dichiara la consigliera Barbara Evangelista, ha supportato due eventi di solidarietà, il primo la tombolata di ieri sera e l’ altro l’ 11 gennaio al Palazzo Abbaziale di Loreto con l’ augurio che la generosità dei mercoglianesi e di tutti gli irpini possa essere decisiva per restituire il sorriso a questo dolce guerriero».