Minacce alla giornalista Barbara Ciarcia : tre arresti

132

Sono stati arrestati per minacce aggravate e violenza privata, gli uomini che ieri hanno intimidito la giornalista de Il Mattino, Barbara Ciarcia.

I tre l’hanno avvicinata davanti casa, a Castel del Lago, e l’hanno minacciata. La giornalista – che era in compagnia della madre – ha vissuto minuti di grande spavento.

Alla base dell’«avvertimento», probabilmente un articolo ambientato a Mirabella Eclano. Sono solo ipotesi.

“Attenta a quello che scrivi – le parole utilizzate dai malviventi -. Potresti da un momento all’altro vedere che può succedere qualcosa di grave a te o alla tua famiglia, potresti non scrivere più”.

Successivamente Ciarcia ha chiamato i carabinieri chiedendo un intervento, mentre i tre, tra Castel del Lago e Calore di Mirabella, fermavano gli automobilisti spacciandosi per poliziotti per estorcere denaro. È stata la stessa Ciarcia a passare l’informazione segnalatale da un automobilista che l’ha chiamata. I carabinieri sono intervenuti e hanno fermato i tre a Bonito.

Sulla vicenda indaga la procura di Benevento, il pm Marcella Pizzillo ha la delega alle indagini, i carabinieri di Mirabella Eclano stanno svolgendo gli accertamenti con il capitano Domenico Signa. In serata il magistrato ha deciso per l’arresto: i tre sono nel carcere di Benevento.