Monteforte Irpino, 120 immigrati in rivolta: occupata la strada

119

MONTEFORTE IRPINO – Condizioni pietose dello stabile in cui vengono ospitati. Qualità scadente del cibo servito, al punto da averlo lanciato dal balcone. Mancato pagamento della quota giornaliera di 2,50 euro.

Sono queste le ragioni che hanno condotto alla rivolta gli oltre centoventi immigrati, tutti con lo status di profugo, ospiti del Centro di accoglienza di via Piano Alvanella, a Monteforte Irpino. Gli immigrati sono scesi dallo stabile e si sono riversati in strada, bloccando il transito delle auto.

Sul posto si sono immediatamente portate ben sette pattuglie dei Carabinieri: ben venticinque i militari che vengono utilizzati per sedare la rivolta e riportare la calma.