Montemiletto, incendio sulla A16: intervento dei Vigili del Fuoco

82

I Vigili del Fuoco di Avellino, subito dopo le ore 10.00 di oggi 30 marzo, sono intervenuti sull’autostrada A16 Napoli – Canosa, nel tratto in direzione Canosa, e più precisamente nel territorio del comune di Montemiletto al km. 56.700, per un incendio che ha interessato il semirimorchio di un autotreno diretto in Puglia, che trasportava coperchi per barattoli. Due le squadre intervenute, le quali hanno spento le fiamme evitando che le stesse coinvolgessero l’intero carico.

Si coglie l’occasione per riportare alcune precisazioni rese note dal Comandante dei Vigili del Fuoco di Avellino, Ing. Luca Ponticelli: “Con riferimento ad articoli apparsi sulla stampa scaturiti dalla posizione di una limitata fonte sindacale, a beneficio della tranquillità di popolazione e istituzioni preme precisare che i Vigili del Fuoco sono addestrati e protetti per affrontare il rischio NBCR (Nucleare, Biologico, Chimico, Radiologico), hanno da sempre tutti i dispositivi di protezione individuale e le misure di protezione collettiva per svolgere in sicurezza il soccorso, anche legato al COVID-19. In prospettiva, sono stati curati gli approvvigionamenti per garantire la sicurezza nel perdurare dell’emergenza. Questo vale anche per le sedi del Comando di Avellino, che ha tutti i dispositivi di protezione, le attrezzature e le procedure idonee per attuare pienamente le linee guida Ministeriali emanate in merito alla “Gestione del rischio connesso all’emergenza COVID-19”. A ciò va aggiunta l’emanazione di puntuali disposizioni interne e la capillare e scrupolosa campagna di informazioni e istruzioni al personale, con approvvigionamenti specifici di materiali che il Comando ha messo in campo già a partire dal 31 gennaio 2020. La piena operatività del dispositivo di soccorso – ha concluso il Comandante – è dunque assicurata su tutto il territorio provinciale 24 ore su 24 per 7 giorni alla settimana, allo scopo di soddisfare tutte le richieste di soccorso pubblico provenienti dai cittadini