Montemiletto paese cardioprotetto

149

Montemiletto, il Sindaco soddisfatto per il salvataggio prestato ad un cittadino grazie  alla presenza del defribillatore in paese

Il Sindaco di Montemiletto Agostino Frongillo esprime grande soddisfazione per l’intervento di pubblica sicurezza realizzato giorni fa’ attraverso il defibrillatore e che ha permesso di salvare un cittadino colpito da arresto cardiaco.

«La presenza in pieno centro di un defibrillatore e il suo uso da parte di personale professionale e competente ha permesso di intervenire prontamente e scongiurare conseguenze drammatiche, dichiara il primo cittadino.
La solidarietà e il sostegno dell’intera comunità al nostro concittadino colpito da malore e il ringraziamento a chi è prontamente intervenuto e a quanti quotidianamente lavorano a tutela della nostra salute.
In un momento di difficoltà è emersa in maniera chiara e incontrovertibile la centrale importanza dell’eccellente lavoro svolto dalla Pubblica Assistenza Montemiletto e, al numero sempre maggiore di soggetti formati all’impiego di dispositivi salvavita e alla solida e sicura presenza sul territorio del 118.
Lavorare per il bene della comunità è questo: professionalità del personale medico e paramedico, abnegazione dei volontari, investimento sul futuro con i ragazzi del servizio civile, tutti insieme per costruire una rete di sicurezza.
Importante non fermarsi mai, quindi impegno a una presenza capillare sul territorio di simili attrezzature e un numero sempre crescente di validi professionisti e cittadini pronti e formati ad intervenire in caso di emergenza.
Un enorme grazie e una profonda riconoscenza ai primi soccorritori, Gina Lo Mazzo, Ilaria Polito, Angelo Manganiello che hanno effettuato le manovre di rianimazione, a Cristian Capone che ha usato il defibrillatore, alla PA Montemiletto e al suo Presidente Italo Petrillo.
Rino è stato abbracciato dalla sua Montemiletto che sta pregando per lui!»

MontemilettoPrecisa il presidente della P.A. Italo Petrillo: il defibrillatore è sistemato in una teca, alla quale hanno naturalmente accesso solo le persone formate ed in grado di utilizzarlo correttamente, proprio nella piazza centrale del paese. “Tutti i comuni dovrebbero averne uno”, continua Petrillo, “è uno strumento troppo prezioso per salvare vite umane. Non ci stancheremo mai di fare attività di informazione e sensibilizzazione”.

La P.A. Montemiletto, in collaborazione con il dottore Antonio Di Benedetto, formerà nel nuovo anno altre 20 persone gratuitamente. “E’ importante – conclude Petrillo – che ci siano sempre più persone in grado di utilizzare il defibrillatore. In questo modo si alza il livello di sicurezza dei nostri concittadini”.