Mugnano del Cardinale, presentato il progetto “Dona un albero al tuo Parco”

45

Il Comune di Mugnano del Cardinale ha riposto per primo all’appello del Presidente del Parco Regionale del Partenio Francesco Iovino sul tema della piantumazione di nuovi alberi nei territori dell’area Parco

Il Progetto prediposto dall’Ente regionale intende promuovere una campagna per il mantenimento e l’incremento del suo patrimonio verde.

Possono aderire privati cittadini, singoli o associati, enti privati no profit, scuole, aziende, e nel frattempo l’Ente Parco Regionale del Partenio sta costituendo degli organismi propedeutici allo svolgimento di tali progettualità: il Comitato Scientifico ed il Forum delle Associazioni.

Presenti al Convegno che si è svolto lunedì 9 settembre a Mugnano del Cardinale: il Sindaco Alessandro Napolitano, il ViceSindaco Carmelina Sanseverino, l’Ass. all’Ambiente Fulvio Litto, il Sindaco di Quadrelle Simone Rozza, il Presidente del Parco Regionale del Partenio Francesco Iovino, il VicePresidente CAI di Avellino Francesca Bellucci, la Dirigente scolastica Gina Conte dell’Istituto Comprensivo di Mugnano del Cardinale A. Manzoni, Stefano Lanziello geologo e prof. di Scienze membro del Comitato scientifico del Parco, il referente del Liceo Scientifico di Mugnano del Cardinale il Prof. Canonico, i Consiglieri comunali, la Pro-Loco, il Forum giovanile, l’Associazione “Novative” e l’Azienda agricola Lippiello di Mugnano.

Interviene il Sindaco di Mugnano Alessandro Napolitano

Il Comune si è reso disponibile ad adottare tre alberi, mentre Istituti scolastici ed Associazioni si muoveranno nei prossimi giorni per le adozioni. Grande entusiasmo per questa iniziativa è giunta soprattutto dagli Istituti scolastici del posto, in particolare dal Liceo Scientifico, nella persona della docente di Scienze la Prof.ssa Stefania Sellitto che insieme ai suoi alunni ha fatto dono di tre piante al Comune, mostrando grande sensibilità verso il progetto.

Interviene il Presidente del Parco Francesco Iovino

Gli interventi effettuati dalla platea dei relatori hanno tutti evidenziato la necessità di fare rete sui territori per risolvere quelle criticità che da tempo creano disagi nelle nostre montagne. Concertare linee comuni di intervento e di controllo sui territori è ciò che Sindaci, Comunità Montana, Parco Regionale e Forze dell’Ordine devono mettere in atto per far fronte all’abbandono illecito di rifiuti e alle scorrette pratiche diffuse nelle aree soggette a vincolo.

Il Presidente Francesco Iovino si è fatto fin da subito promotore di questa necessità di fare rete e condividendo in piendo la linea del Sindaco di Mugnano del Cardinale ha dichiarato:«Abbiamo un tesoro che oltre a darci benefici dal punto di vista della salute, potrebbe darcene tanti anche rispetto a quelli legati allo sviluppo. Abbiamo istituito da poco il Comitato Scientifico ed il Forum delle Associazioni. Abbiamo avuto l’onore di avere il Prof. Giovanni De Feo tra i membri del Comitato e la scelta ci conferma come saper comunicare è fondamentale, soprattutto perchè riesce a rafforzare il saper fare».

Prossimo appuntamento il 21 settembre a Sirignano dove è stata programmata una giornata studio promossa dall’ Ente Parco.