Operazione Alto Impatto, numerose denunce in tutto il Sannio

130

BENEVENTO – Nell’ambito dei controlli straordinari che i Carabinieri stanno svolgendo sull’intero territorio provinciale con l’operazione chiamata “Alto Impatto”, questi i risultati conseguiti negli ultimi giorni:

nel territorio di competenza della Compagnia di Benevento;

sono stati deferiti in stato di libertà:

–       a San Giorgio del Sannio M.A. 90enne e M.D. 50enne sorpresi in flagranza ad asportare alberi di alto fusto lungo un fondo demaniale;

–       in città D.L.A. 25enne del capoluogo, sorpresa mentre guidava un motociclo senza la copertura assicurativa e senza la patente di guida, perché mai conseguita, con relativo sequestro del mezzo;

–       a Pietrelcina C.D. 33enne, fermato mentre guidava un’autovettura sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, con mezzo sottoposto a sequestro;

–       a Fragneto Monforte M.D. 45enne, controllato alla guida di un’autovettura in stato di ebbrezza alcoolica con valori eccedenti i limiti consentiti, con autovettura sottoposta a sequestro;

–       un 45enne del capoluogo, già noto alle forze dell’ordine, è stato poi segnalato all’Autorità Amministrativa perché trovato in possesso di un involucro contenente 2 grammi di eroina che nascondeva nelle tasche dei pantaloni.

 

nel territorio di interesse della Compagnia di Montesarchio;

sono stati deferiti in stato di libertà:

–       a Montesarchio:

. B.L. 53enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, per lesioni personali;

. C.E. 43nne residente a Cervinara, che i Carabinieri hanno denunciato per ubriachezza, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale e per atti osceni in luogo pubblico, per essersi denudato in un pubblica via di quel centro cittadino;

. un minorenne del luogo, sorpreso alla guida di un ciclomotore senza il relativo patentino;

. D.M.S. 36enne residente a Vitulano, ritenuto responsabile del furto di un cane lagotto che dopo essere stato recuperato veniva riconsegnato al legittimo proprietario di Montesarchio che ne aveva denunciato la scomparsa;

–       a Dugenta, M.L. 51enne di Limatola, che a seguito di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso delle seguenti armi illegalmente detenute: una pistola a tamburo con matricola abrasa, due carabine cal. 22, 13 cartucce cal. 22,  6 bossoli cal. 22 e tre fucili softair sprovvisti di tappo rosso;

–       a Pannarano, M.L. 22enne del posto, pregiudicato, per aver aggredito e minacciato, procurandogli anche delle lesioni, l’anziana madre;

–       a Paolisi, G.S. 47enne del luogo e M.C. 45enne residente ad Arienzo, entrambi per minaccia e porto abusivo di arma, esplosione di spari da arma da fuoco in luogo pubblico, danneggiamento e porto di oggetti atti ad offendere, per essere venuti alle mani per probabili motivi passionali;

–       ad Arpaia F.L. 30enne del luogo, sorpreso alla guida di un’autovettura senza patente di guida, precedentemente revocata.

–       3 ventenni residenti nella cittadina caudina sono stati infine segnalati alla competente Autorità Amministrativa perché trovati in possesso di piccole dosi di marijuana dopo essere stati controllati a bordo di un’autovettura;

 

nel territorio di competenza della Compagnia di Cerreto Sannita;

sono stati deferiti in stato di libertà:

–       a Santa Croce del Sannio un minorenne perché trovato in possesso di sostanza stupefacente;

–       a Solopaca Y.I. 25enne di origine ucraina, che guidava un’autovettura in stato di ubriachezza, con patente di guida ritirata e mezzo sottoposto a sequestro;

–       a Cerreto Sannita C.S. 46enne del posto, per guida in stato di ebbrezza, con patente di guida ritirata e mezzo sottoposto a sequestro.