Pd, è giallo sui motivi del rinvio della verifica al Comune di Avellino

111

AVELLINO – Si tinge di giallo il rinvio della verifica sullo stato di solidità della maggioranza Pd al Comune di Avellino, convocata questa mattina ad Avellino sulla sede del Partito Democratico.

Con un comunicato la segreteria regionale ha rinviato l’incontro per “sopravvenuti lavori parlamentari cui la segretaria regionale del Pd Assunta Tartaglione dovrà partecipare” ma in realtà il motivo sarebbe, unicamente, la mancata convocazione al summit del consigliere comunale Gianluca Festa.

“Il Pd in città è inesistente – ha dichiarato quest’oggi il presidente del Consiglio comunale di Avellino, Livio Petitto –  e se l’esclusione del consigliere Festa fosse confermata, siamo di fronte ad un fatto gravissimo. Le stesse persone che hanno vietato di realizzare il partito ad Avellino – ha concluso Petitto – cercano ora di delegittimarci”.