Petrolio e referendum, la D’Amelio: Da Governo importanti segnali di apertura

119

NAPOLI – Rosa D’Amelio, presidente del Consiglio regionale della Campania, e i delegati dell’assise Francesco Emilio Borrelli, presidente del gruppo consiliare di Campania libera, Psi e Davvero Verdi, e Antonella Ciaramella, consigliere regionale Pd, hanno emanato un comunicato congiunto sui segnali di apertura da parte dell’esecutivo in merito al referendum sulle trivellazioni.

Ecco il testo.

“Gli emendamenti alla legge di stabilità, presentati in commissione Bilancio della Camera, che introducono modifiche alle norme sulle trivellazioni approvate qualche mese fa e contro le quali abbiamo depositato i quesiti referendari, sono un segnale della volontà del Governo di scongiurare i referendum e, soprattutto, di venire incontro alle nostre richieste. Come abbiamo più volte ribadito, la Campania non voleva e non vuole lo scontro, ma solo che non vengano calpestati i diritti dei territori a decidere sulle trivellazioni.

Per questo la scelta del Governo di presentare in commissione Bilancio della Camera l’emendamento che raccoglie le proposte delle Regioni è un risultato straordinario ed è un primo passo importante di apertura per ripristinare il principio di leale collaborazione fra istituzioni.

Ora auspichiamo che l’Aula confermi il testo della commissione e apporti tutte quelle modifiche utili a scongiurare i referendum. In caso contrario siamo pronti a cominciare la battaglia referendaria, visto che abbiamo anche già visionato le prime bozze per una campagna di comunicazione che spieghi ai cittadini le ragioni dei referendum”.