Nuovo Piano Ospedaliero: nessun taglio a Benevento, ipotesi soppressione due reparti a Sant’Agata

73

SANT’AGATA DE’GOTI – L’Ospedale del capoluogo sannita resta indenne ai tagli previsti dal piano del commissario straordinario Joseph Polimeni. Lo stesso non accadrà però al“Sant’Alfonso Maria de Liguori”.

Il nuovo piano, infatti,  prevede per l’Ospedale del comune sannita la soppressione di ben due reparti: i posti letto di oncologia del “Sant’Alfonso”, pertanto, saranno ridotti a zero, cosa che accadrà anche per quello di cardiologia. I due reparti erano fondamentali poiché consentivano l’accoglienza di pazienti non solo dei paesi limitrofi, ma anche del casertano e dei presidi di San Felice a Cancello e Piedimonte Matese.

La struttura non potrà quindi accogliere altri ammalati dalla regione e i pazienti oncologici sanniti saranno costretti ad effettuare in altre strutture i cicli di chemio- e radioterapia.

La rimodulazione dell’Ospedale di Sant’Agata de’ Goti prevista dal nuovo piano, prevede che nel comune sannita resti il Pronto Soccorso e il punto territoriale per la rete trauma.