Pietradefusi, appuntamento con la tradizione: tutto pronto per la 48° Sagra del Fusillo e della Braciola

155

Al via la 48° edizione della Sagra del Fusillo, della Braciola Pietrafusana e del Vino Aglianico: l’appuntamento è per venerdì 9 e sabato 10 agosto in piazza Marconi di Pietradefusi dove, a partire dalle ore 20.00, sarà possibile deliziarsi con prodotti e piatti tipici della cucina locale.

Prosegue dunque nel solco della tradizione una manifestazione culinaria nata nel 1971 come un semplice momento di svago e di ritrovo tra amici nelle caldi sere estive, per poi evolversi e strutturarsi fino a diventare uno degli eventi più attesi della bella stagione in Irpinia.

Una delle sagre più longeve – fra due anni verrà celebrato il mezzo secolo di vita – e più apprezzate che vede, nelle due sere, la presenza di migliaia di ospiti provenienti dall’intera provincia di Avellino e non solo. Un successo pluridecennale legato in primis all’eccellenza e alla qualità dei prodotti utilizzati, e poi al costante impegno di tanti volontari coordinati dall’associazione “Amici del Fusillo”.

Il piatto cult rimane ovviamente la braciola, ossia involtini di carne bovina insaporiti con erbe aromatiche che devono cuocere a fuoco lento per oltre 6 ore in modo da acquisire quella consistenza e quel sapore inconfondibili; in questo modo si ottiene anche un succulento ragù impiegato per condire i fusilli.

Seduti ai tavoli, disposti sull’intera piazza da cui si ammira uno stupendo panorama sulla sottostante valle del Calore, sarà possibile gustare anche panini con salsiccia e prosciutto, nonché la sempre più richiesta parmigiana di melanzane, il tutto innaffiato con vino aglianico locale. Per concludere in bellezza non potranno mancare i biscotti – i tipici “morselletti” e varie altre tipologie – da accompagnare con dell’ottimo vino Fiano. Ad animare le serate ci penseranno i gruppi “Musica Solare” e “Orchestra Simpatia”.