Pietradefusi, truffa dello specchietto: denunciato 31enne di Catania

112

PIETRADEFUSI – Nella giornata di ieri, a Pietradefusi, i carabinieri di Dentecane hanno identificato e denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Benevento un 31enne pluripregiudicato residente in provincia di Catania, per il reato di furto con strappo a seguito della cosiddetta “truffa dello specchietto”.

L’uomo, qualche giorno fa, a bordo della propria autovettura, dopo aver praticato una strisciata nera su veicolo che gli era passato affianco, ha inseguito e bloccato un cittadino di Pietradefusi e dietro minaccia del ritiro della patente gli ha intimato di pagare lo specchietto danneggiato. Appena la vittima ha estratto il portafogli, il truffatore lo ha afferrato e si è appropriato del contenuto di esso (120 euro) e si è poi dato alla fuga.

A carico dello stesso, visto i numerosissimi precedenti penali, è stata inoltrata dai militari la proposta per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.

Nell’ultimo periodo sono state numerose le denunce e le segnalazioni giunte ai vari comandi dell’Arma dipendenti dalla Compagnia dei carabinieri di Mirabella Eclano da parte di persone, in particolare anziani e donne, che hanno riferito di essere stati truffati da soggetti che a bordo di auto avevano messo in atto la “truffa dello specchietto”.