Pontelandolfo, rapinata e massacrata di botte: anziana ricoverata al Rummo

70

PONTELANDOLFO – Violenta rapina nel borgo sannita di Pontelandolfo. Un’anziana di 79 anni è stata rapinata e massacrata di botte nella propria abitazione da due ladri, incappucciati e armati di pistola, che le hanno anche sottratto un bottino di 30 mila euro.

La donna si trova ora ricoverata presso l’ospedale “Rummo”: all’anziana è stato riscontrato un trauma contusivo e numerose escoriazioni a braccia e gambe.

L’episodio è avvenuto in contrada Piana di Lanna, intorno alle 17,30 di ieri pomeriggio: i due malviventi sono giunti presso l’abitazione della 79enne a bordo di un’auto (molto probabilmente rubata) e dopo averla aggredita hanno chiesto all’anziana il posto in cui conservava i propri risparmi. Una volta arraffato il bottino i due ladri sono immediatamente fuggiti.

Sul posto sono accorsi i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita e della Stazione di Pontelandolfo e l’ambulanza del 118.