Premio “Mario Fiore”: premiata Francesca Bocchino, Maresciallo dei Carabinieri di Avellino

60

Premio “Mario Fiore”: riconoscimento alle donne che prestano il loro servizio nelle forze armate, tra i premiati il Maresciallo dei Carabinieri Francesca Bocchino.

Si è svolta questa mattina a Napoli, nella Sala Conferenze del Circolo Ufficiali del “Palazzo Salerno”, la quarta Edizione del Premio “Mario Fiore”, dedicato quest’anno a “Le donne nelle Forze Armate”.

L’importante riconoscimento attribuito dalla Sezione napoletana dell’Associazione dei Genieri e Trasmettitori dell’Esercito, nella sua funzione di raccordo tra mondo militare e civile, a varie personalità che si sono particolarmente distinte per l’attività svolta in Italia, ha visto tra i premiati Francesca Bocchino, Maresciallo Ordinario dei Carabinieri in servizio al Comando Provinciale di Avellino, specializzata presso l’Istituto Superiore di Tecniche Investigative di Velletri.

Questa la motivazione del premio:

Il Maresciallo Ordinario Francesca Bocchino, con la sua intensa attività presso il Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, è da sempre in prima linea nella lotta alla violenza di genere. Sin da subito costante è stato il suo impegno non solo a svolgere un’attività investigativa e repressiva dei crimini in quest’ambito ma soprattutto a porre in essere un’intensa campagna informativa presso l’opinione pubblica che permettesse di prendere coscienza della diffusione del problema.

I risultati raggiunti dal Maresciallo, grazie alla sua volontà, professionalità e umanità, sono stati altissimi ed hanno dato gran lustro alla Benemerita sempre vicinissima alle donne vittime di soprusi”.