Progetto Salute 2013, a Montefredane la terza tappa

158

MONTEFREDANE – Farà tappa a Montefredane il “Progetto Salute 2013”, campagna itinerante di prevenzione e di informazione sanitaria promossa dall’Asl Avellino, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Moscati, l’Associazione malati endocrini irpina (Ameir) e l’Associazione House Hospital onlus, con il prestigioso patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Regione Campania e dell’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom).

Sabato 1° giugno 2013, in Piazza Municipio, saranno collocati gli “Hospital Car”, camper tecnologicamente all’avanguardia, dove medici specialisti e personale infermieristico saranno a disposizione per effettuare visite ed esami gratuiti e per fornire tutte le indicazioni e le informazioni necessarie e utili per un corretto e sano stile di vita. E dalle ore 9.00 alle ore 13.30 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00, gli interessati potranno sottoporsi a: visita dermatologica; visita urologica; visita ed ecografia senologica, pap-test, moc; visita cardiovascolare, carta dei rischi vascolari e glicemia, Ecg ed Eco; visita ed ecografia tiroidea; visita nefrologica.

Sempre a Montefredane, inoltre, vi sarà una postazione attrezzata, a cura di Adc Onlus, per la posturologia, la osteopatia e la prevenzione ortodontica. Sarà attivo anche un camper attrezzato del Servizio Veterinario Area “A” per il progetto “Promozione benessere animale salute dell’uomo”, dove sarà possibile richiedere e ottenere l’impianto microchip per il proprio cane. Sarà presente, poi, uno stand informativo dell’Ispettorato Micologico dell’Asl per il controllo dei funghi, dalla produzione alla commercializzazione.

All’iniziativa che si svolgerà a Montefredane parteciperanno, tra gli altri, il sindaco, il dottor Valentino Tropeano, l’ingegner Sergio Florio, direttore generale dell’Asl Avellino, il dottor Sergio Canzanella, manager European Cancer Patient Coalition, il dottor Piero De Masi, direttore del Distretto sanitario di Avellino, e il dottor Fiore Carpenito, consulente scientifico dell’Ameir.