Prosciuttificio Ciarcia e Antico Forno Capaldo presentano “Crunchy Ciarcia“, l’aperitivo che scrocchia

234

Lo storico Prosciuttificio Ciarcia lancia un nuovo evento con un format che prevede la collaborazione con l’Antico Forno Capaldo di Atripalda: l’appuntamento è per venerdì 12 luglio, a partire dalle ore 19.30, presso la sede dello stabilimento in contrada Ilici a Venticano, dove sarà possibile degustare pizze alla pala accompagnate e guarnite con le pregiate selezioni degli affettati Ciarcia. Da un’idea di Wanda Ciarcia, Guglielmo Capaldo e Gian Paolo Capaldo nasce così Crunchy Ciarcia, uno sposalizio di sapori per un morso a prova di crunch.

Protagoniste della serata saranno pizze fragranti e dal sapore unico, con un guscio croccante e una irresistibile sofficità interna.

Merito di un impasto a lunga lievitazione realizzato con biga e un blend di farine di ottima qualità, in grado di esaltare il gusto delle farciture. Materie prime selezionate dal Prosciuttificio in base alla stagionalità e scelte tra le eccellenze irpine e campane.

Il percorso degustativo prevede sei pizze abbinate ai vini Nardone Nardone e alle birre Serrocroce. Il tutto supportato dalla conoscenza e la voglia irrefrenabile di ricerca di Wanda, Guglielmo e Gian Paolo, tre giovani cultori del gusto che hanno definito una proposta culinaria tutta estiva pensata per soddisfare i palati più curiosi ed esigenti.

Sei pizze alla pala molto versatili che scrocchiano al taglio e al morso:

•    Certezza
Baciata con mortadella Bonfatti Presidio Slow Food

•    Freschezza
Pizza in pala con prosciutto crudo irpino, mozzarella di bufala DOP “Caseificio Barlotti”, zucchine alla julienne

•    Delicatezza
Pizza in pala con Goccia Irpina, stracciata di bufala “Antico Casaro” e pomodorini gialli e rossi

•    Pesantezza

Pizza in pala con crema di fagioli, salsiccia piccante e chips di peperoni cruschi

•    Leggerezza
Pizza in pala con burrata di pezzata rossa “Az. Agricola Francesco Savoia”, fiori di zucca essiccati e pancetta affumicata

•    Debolezza
Pizza in pala con uovo strapazzato, crema di pecorino romano DOP e guanciale