Rimini, al Travel Experience Cusano Mutri in prima fila per la promozione del territorio

85

CUSANO MUTRI – Anche quest’anno il Comune di Cusano Mutri ha partecipato al “TTG” di Rimini, il più grande marketplace del Turismo in Italia, un’occasione importante per la promozione turistica, che focalizza l’attenzione sia sul marketing territoriale che sul turismo incoming.

“L’obiettivo – dichiara il consigliere Vincenzo Di Biase presente alla manifestazione –  è quello di rendere Cusano Mutri una punta di diamante del turismo regionale, nonostante la forte concorrenza delle ben note località turistiche costiere, archeologiche e delle città d’arte. Si punta ad un turismo molto slow, fatto di percorsi naturalistici unici, di bellezze paesaggistiche, di esperienze sensoriali immersi in luoghi ricchi di storia.

Cusano Mutri, indicato dagli addetti ai lavori come modello di sviluppo turistico, ha negli anni arricchito la propria offerta, ma una piccola seppur attiva comunità ha bisogno sempre di allargare il proprio orizzonte. Per questo ci si sta attivando al fine di condividere, unitamente ad altre piccole realtà, di una offerta ampia, che abbracci una ricca area del Sannio”.

“Dal TTG di Rimini  – continua ancora Di Biaese – è emerso, appunto, che il nostro territorio ha delle forti potenzialità con le quali potrebbe vivere esclusivamente di turismo e di tutto quelle attività accessorie volte ad accrescerne l’indotto. Quello che effettivamente è mancato negli ultimi anni è stato un approccio sinergico, con le dovute professionalità, ad un settore che viene preso in considerazione solo quando c’è da usufruire di fondi statali ed europei”.

A latere della Conferenza Stampa di presentazione del Padiglione Campania anche il governatore della Regione Campania De Luca, per il rilancio del settore turismo ha parlato di ‘’grande sfida che si può vincere solo se si è uniti e coordinati’’, con maggiore attenzione all’aspetto organizzativo e alla qualità delle proposte offerte.

Il Sannio Matesino sta diventando sempre più il fulcro di intense attività di valorizzazione, con strategie partecipate che mettono insieme Amministrazioni, Associazioni e tutti gli stakeholders di questo territorio, ricco di arte, cultura, tradizioni, eccellenze enogastronomiche, borghi e  paesaggi unici.

Fortunatamente si comincia a delineare all’orizzonte un nuovo modo modus operandi nel settore turistico che negli ultimi tempi ha portato a risultati incoraggianti.
L’istituzione con Decreto Ministeriale del Distretto Turistico Matese, comprendente 10 comuni del Sannio Matesino con capofila Cusano Mutri, ha messo in evidenza la necessità condivisa di ragionare su larga scala tra Comuni e imprenditori turistici, per i quali si prevedono diversi vantaggi, tra questi la ‘burocrazia zero’. Di questo si è discusso presso la sala conferenze del padiglione Campania al TTG, con l’assessore Regionale Corrado Matera e il coordinatore dei 24 distretti Turistici regionali Enzo Marrazzo.

“Il nascente Parco Nazionale del Matese, a valenza interregionale, avrà di sicuro un ruolo importante nella strategia di sviluppo sia turistico che ambientale.

In questo senso – ha concluso Di Biase – già da tempo è attiva una Consulta delle Associazioni, che mette insieme oltre 50 realtà e che sta lavorando per definire in maniera condivisa la valorizzazione, la promozione e soprattutto la conservazione del territorio.
Sempre dal TTG di Rimini è partita la costituzione di ‘’Destinazione Sannio’’, un progetto pubblico – privato che aderisce al progetto South Italy promosso dalla Rete Destinazione Sud: una nuova strategia condivisa che in altri territori ha già portato importanti risultati e che produrrà a breve termine le prime riunioni organizzative per la definizione dei territori.
Non da ultimo, il riconoscimento di ‘Sannio Falanghina’ quale Città Europea del Vino 2019 aggiunge un ulteriore tassello di sviluppo per il settore vitivinicolo e per tutto il territorio sannita, strettamente collegato al turismo, a dimostrazione che la sinergia e il lavorare insieme per un obiettivo comune porta sempre ottimi risultati”.