Rio, Tommasone saluta l’Olimpiade a testa alta

183

RIO – L’Irpino Carmine Tommasone perde il match degli ottavi di finale di categoria 60kg alle Olimpiadi di Rio contro il pluricampione Lazaro Jorge Alvarez.

Poco da rimproverare al boxeur di Contrada che ha dato tutto onorando sino all’ultimo secondo il suo sogno olimpico. Prima ripresa abbastanza equilibrata, con Tommasone che prova a tener testa al pugile cubano, già tre volte campione del mondo e bronzo a Londra 2012. La seconda e terza ripresa hanno invece portato il match in favore di Alvarez, che ha assestato al pugile azzurro colpi che sono risultati decisivi nel risultato finale dell’incontro. Molto bella la parte finale dell’incontro con Tommasone, che nonostante il risultato oramai deciso dell’incontro, ha voluto comunque continuare a combattere a testa alta onorando sino all’ultimo l’impegno olimpico.

Il verdetto finale è stato quindi a favore del boxeur cubano (30-27, 30-27, 29-28).

Carmine Tommasone dice quindi addio al suo sogno olimpico dopo la splendida vittoria all’esordio contro il messicano Delgado (leggi qui).