Sicurezza: Lacedonia, lucchetti alla Scuola Media

710

Torna di stretta attualità la sicurezza degli edifici scolastici.

A Lacedonia, infatti, un’ordinanza firmata dal sindaco Antonio Di Conza ha decretato la chiusura del complesso scolastico in vico De Sanctis (nella foto) che fino a poche settimane fa ha ospitato 150 bambini tra scuole materne, elementari e secondaria di I grado.

Si tratta di una decisione assunta a seguito dei risultati di una verifica di vulnerabilità sismica del complesso che la stessa amministrazione aveva commissionato e che ha evidenziato indici di vulnerabilità tali da non garantire la sicurezza dei due corpi che formano il fabbricato. Un problema di sicurezza e un grattacapo per Di Conza, che ora dovrà trovare il modo di ricollocare i circa 150 bambini.

“Prim’ancora che da una responsabilità giuridica, l’ordinanza nasce da una responsabilità morale”, commenta il sindaco, che svela le prossime mosse della sua amministrazione: “Abbiamo chiesto una collaborazione alla Provincia, che a Lacedonia ha competenza su due edifici, e probabilmente domani ci sarà un incontro per fare il punto della situazione. In ogni caso – chiude Di Conza -, contiamo di partecipare al bando sulla programmazione triennale dell’edilizia scolastica”.