Roccabascerana, pluripregiudicato napoletano terrorizzava il vicinato: arrestato nuovamente

145

ROCCABASCERANA – Non ha fatto in tempo a uscire dalla galera che subito vi ha fatto ritorno.

A Roccabascerana, un pluripregiudicato di origini napoletane è stato infatti nuovamente arrestato dalla Squadra Mobile di Benevento. L’uomo, 34 anni, da tempo terrorizzava il vicinato con comportamenti minacciosi e violenti, e aveva ingenerato un continuo ed insopportabile stato d’ansia.

Aveva preso di mira i vicini di casa che era solito apostrofare con pesanti ingiurie e addirittura minacce di morte. Dalle parole si era passati alle vie di fatto: a subire una vera aggressione fisica da parte dell’ex galeotto i componenti di un intero nucleo familiare. Le vittime, stanche delle continue vessazioni, sono riuscite a registrare alcuni momenti salienti delle aggressioni fisiche e verbali e le hanno consegnate alla Polizia di Stato, che le ha opportunamente trascritte.

I riscontri sono risultati sufficienti per ritenere fondati gravi indizi di colpevolezza e per consentire alla Procura di Benevento di richiedere la custodia cautelare in carcere.

Nel pomeriggio di ieri, nei pressi di Roccabascerana, gli agenti della Polizia di Stato hanno rintracciato il soggetto, per il quale sono scattate nuovamente le manette e il ritorno in carcere con l’accusa di stalking continuato.