San Lorenzello: gran finale con l’ultimo weekend di “Luci d’Artista”

102

“Luci d’Artista – San Lorenzello” è ormai giunto al termine. Da inizio dicembre sono stati oltre 20mila i visitatori che hanno scelto il piccolo borgo sannita adagiato lungo le sponde del Titerno per ammirare le particolari luminarie ed il mapping 3D curato dalla nota azienda pugliese “De Cagna” e per visitare gli oltre 40 stand presenti, immergendosi così nel più puro spirito natalizio. Le luminarie si spegneranno il 6 gennaio prossimo e sono ancora tanti gli eventi in programma. Insomma, il centro storico del borgo laurentino è pronto ad accogliervi e ad illuminarsi a festa. Per i più piccoli, inoltre, sarà ancora possibile scattare una foto con Babbo Natale e consegnargli i propri desideri; per loro ci sarà anche la befana.

Gli eventi proposti dal Comitato “Illumina il Tuo Paese”, promotore dell’evento insieme al Comune di San Lorenzello, non si sono fermati a Natale e sono proseguiti anche nel lungo weekend che ha portato al capodanno. Oggi, venerdì 4 gennaio alle ore 18.00 a Palazzo Massone i linguaggi dell’Arte: un percorso tra musica e pittura a cura dell’Ente Culturale “N. Vigliotti”. Domani 5 gennaio si prosegue con spettacoli e musica live. L’evento conclusivo si terrà il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio, con la premiazione del XVIII concorso “Il presepe a San Lorenzello” e dalle ore 18.00 la “Befana con i trampoli”, baby dance, artisti di strada ed il live show di Marika direttamente da Amici. Ben quattro i punti di accesso previsti: via Giustiniani, via Avanti Santi, piazza Cestari e via Surripe. Da qui, sarà possibile accedere al centro storico e seguire il percorso che abbraccerà via Massone, via Roma e via Congregazione.

Intanto, “Luci d’Artista – San Lorenzello”, diventa sempre più social con l’apertura di un canale Instagram (lucidartista_), oltre alla già esistente pagina Facebook (Luci d’Artista – San Lorenzello) ed in più regala ai propri visitatori anche un sito internet tutto novo (www.lucidartista.net) con molte sezioni: dalle news alle strutture ricettive, in più tante indicazioni utili, una gallery ed una sezione dedicata al “borgo che nacque da un bacio”. Sul sito è possibile anche scaricare la mappa del percorso di “luci”.